Agenzia DOLCI SOGNI by Coop. Soc. IL SOGNO a r.l.
Autorizzato Prov. Roma R.U. 1333 del 02/04/2012
 
MODALITÁ DI PAGAMENTO


C5 per mille alla Coop. soc. Il Sogno
Corsi a Roma
Visite guidate con permesso speciale Roma
 
 

. Romeguide - La guida di Roma  
  telefono 06.85301758 - fax 06.85301756 - EmailEmail: ilsogno@romeguide.it
Coop. soc. IL SOGNO arl - Viale Regina Margherita 192 - 00198 ROMA
. la guida online piu' completa di Roma
DOVE DORMIRE divisore TOURS DI ROMA divisore MOSTRE divisore MUSICA divisore TEATRI divisore VATICANO divisore VISITE GUIDATE divisore SPECIALE GRUPPI
spazio
TEATRI
spazio

LO SPAZIO
Via Locri 42

MUSICHE DEL RITORNO

il 09/12/2020

RICHIESTA INFORMAZIONI
Email:
Tel.(facoltativo):

*per avere anche conferma telefonica.
.
n. PaxData richiesta:

Richiedi altre informazioni

La prenotazione è soggetta a conferma


Call Center Coop. Soc. IL SOGNO a r.l.
Lunedì - Venerdì: ore 9-19
Sabato ore 10-14
Domenica chiuso

Per prenotazioni:
Cooperativa Sociale
IL SOGNO a.r.l.
Viale Regina Margherita, 192
00198 ROMA
Tel. 06.85301758
Fax 06.85301756
service@romeguide.it


Le musiche del ritorno portano alla heimat, alla terra di casa, alla radice, che spinge la geografia ancora più a fondo...
maggiori informazioni sull´evento

PREZZI BIGLIETTI
INTERO € 18.00
RIDOTTO € 15.00
N.B. PREZZI COMPRENSIVI DI COMMISSIONE DI AGENZIA


   INFO EVENTO:


Le musiche del ritorno portano alla heimat, alla terra di casa, alla radice, che spinge la geografia ancora più a fondo.

«Lo spettacolo» -­ racconta Sara Franceschini ‐ «nasce da un viaggio solitario compiuto per il desiderio di salire su una nave, per il verso di una canzone di Caetano Veloso, “Os Argonautas”, che come un mantra risuonava nella mia mente, “navegar è preciso”, navigare è necessario, per l’incontro con Veloso stesso grazie a una ragazza sconosciuta. Infine» -­ conclude l’autrice -­ «per un libro di Andrea Marcolongo, “La misura eroica”, profetico compagno scelto per quel viaggio».

L’interprete romana racconta luoghi, assenze e desideri d’altrove incontrati durante il suo viaggio, accompagnata da quelle canzoni che riempiono il vuoto nel petto.

Per tornare bisogna stare distanti da qualcosa, sentirne la mancanza, la nostalgia, che è il dolore del ritorno: «Le musiche del ritorno cambiano la geografia o la immaginano addirittura, confortano dalla nostalgia di un abbraccio e consolano dall’assenza che ne deriva».

La struttura drammaturgica dello spettacolo crea un connubio emotivo con brani recuperati, attraverso una ricerca tematica e filologica, dalla canzone romana e napoletana, dalla musica popolare brasiliana e dalla canzone d’autore italiana.

«Persino Ulisse» -­ racconta l’interprete -­ «che fra gli eroi è il più vicino agli uomini, all’esplorazione dell’ignoto, al folle volo per cui Dante lo sbatte all’Inferno, ha preferito l’apoteosi del noto, il ritorno». “Musiche del ritorno” è uno spettacolo cantato solo in prima persona, con gli occhi di chi è partito e cerca le proprie mancanze.

meno informazioni
spazio
Invia a MySpace!