Agenzia DOLCI SOGNI by Coop. Soc. IL SOGNO a r.l.
Autorizzato Prov. Roma R.U. 1333 del 02/04/2012
 
MODALITÁ DI PAGAMENTO


C5 per mille alla Coop. soc. Il Sogno
Corsi a Roma
Visite guidate con permesso speciale Roma
 
 

. Romeguide - La guida di Roma  
  telefono 06.85301758 - fax 06.85301756 - EmailEmail: ilsogno@romeguide.it
Coop. soc. IL SOGNO arl - Viale Regina Margherita 192 - 00198 ROMA
. la guida online piu' completa di Roma
DOVE DORMIRE divisore TOURS DI ROMA divisore MOSTRE divisore MUSICA divisore TEATRI divisore VATICANO divisore VISITE GUIDATE divisore SPECIALE GRUPPI
spazio
TEATRI
spazio

VASCELLO
Via Giacinto Carini 72-78

LA CONSUETUDINE FRASTAGLIATA DELL’AVERTI ACCANTO

dal 27/10/2020 al 29/10/2020

RICHIESTA INFORMAZIONI
Email:
Tel.(facoltativo):

*per avere anche conferma telefonica.
.
n. PaxData richiesta:

Richiedi altre informazioni

La prenotazione è soggetta a conferma


Call Center Coop. Soc. IL SOGNO a r.l.
Lunedì - Venerdì: ore 9-19
Sabato ore 10-14
Domenica chiuso

Per prenotazioni:
Cooperativa Sociale
IL SOGNO a.r.l.
Viale Regina Margherita, 192
00198 ROMA
Tel. 06.85301758
Fax 06.85301756
service@romeguide.it


LA CONSUETUDINE FRASTAGLIATA DELL’AVERTI ACCANTO 27-28-29 ottobre 2020 e 31 ottobre 2020martedì - mercoledì – giovedì – venerdì h 21 - domenica h 17 di Marco Andreolicon Claudia Vismara e Daniele Pilliproduzione La Fabbrica dell’Attore – Teatro Vascello, Compagnia i Poli a K.O.V...
maggiori informazioni sull´evento

PREZZI BIGLIETTI
Intero € 28.00
Ridotto over 65 € 21.00
Ridotto under 26 € 18.00
N.B. PREZZI COMPRENSIVI DI COMMISSIONE DI AGENZIA


   INFO EVENTO:


LA CONSUETUDINE FRASTAGLIATA DELL’AVERTI ACCANTO

27-28-29 ottobre 2020 e 31 ottobre 2020
martedì - mercoledì – giovedì – venerdì h 21 - domenica h 17

di Marco Andreoli
con Claudia Vismara e Daniele Pilli
produzione La Fabbrica dell’Attore – Teatro Vascello, Compagnia i Poli a K.O.V.

La consuetudine frastagliata dell’averti accantodi Marco Andreoli trae ispirazione dai multiversi di Hugh Everett, un’ipotesi che teorizza l’esistenza di universi coesistenti fuori dal nostro spazio-tempo, definiti anche dimensioni parallele. La struttura del testo offre innumerevoli piani di lettura, analizza il complesso universo della vita di coppia, del disgregarsi delle relazioni, dell’ostinazione con cui, a volte, ci si accanisce per mantenere con sé stessi una facciata, una parvenza di felicità. Ma soprattutto parla anche di quelle scelte che si compiono nella vita e che una volta compiute la segnano per sempre. 

Un uomo, una donna e una cucina. Questi gli elementi della storia. Il pubblico segue l’avvicendarsi del rapporto fra i due personaggi, attraverso una narrazione frastagliata e frammentata che pindaricamente balza avanti e indietro nel tempo, costringendo gli spettatori a ricostruire con minuzia e attenzione quanto accaduto durante il loro primo incontro, il 9 luglio 1982 in un bar, “anzi no: in un circolo universitario in cui la somministrazione degli alcolici non è affatto interdetta”. Una sciarpa rossa segna inesorabilmente il destino di uno dei due personaggi e diventa lo spartiacque tra ciò che avrebbe potuto essere e ciò che non sarà mai. Una possibilità mancata, La dilatazione di un istante, E una vita insieme, queste tre cose sono La consuetudine frastagliata dell’averti accanto. Lo spettacolo è stato presentato in anteprima il 23 e il 24 novembre 2018 a Roma a Carrozzerie n.o.t e ha partecipato a diversi Festival.

meno informazioni
spazio
Invia a MySpace!