Stadio Olimpico
Cenni storici Come arrivare/How to arrive Mappa/Map Foto/Photos

Il primo nucleo dello Stadio Olimpico è stato costruito negli anni '30. Negli anni '50 fu ristrutturato e, in occasione dei Giochi Olimpici di Roma 1960, raggiunse la capienza di 54.000 posti a sedere. In occasione dei Mondiali del 1990 l'impianto è stato interamente demolito (eccetto la Tribuna Tevere), ricostruito e coperto. Attualmente può accogliere 85.000 spettatori tutti seduti. Sono presenti due maxi schermi.
In occasione della ricostruzione le due curve sono state riavvicinate di circa nove metri. Ciascuna dispone di 23.473 posti. Il volume sottostante è stato completamente attrezzato. Nel sottosuolo sono presenti quattro palestre, dotate anche di attrezzature per atleti disabili, ed altrettanti spogliatoi. Nel piano terra sono collocati i magazzini e i servizi, oltre a quattro bar. Al primo piano è presente un pronto soccorso per il pubblico.
La nuova Tribuna Monte Mario dispone di 17.745 posti. Nel piano interrato è stato ricavato un parcheggio, oltre ai magazzini per le attrezzature. Nel piano terra sono presenti la sala d'onore, gli spogliatoi per il calcio ed i locali tecnici. Nel primo piano la sala stampa munita di telefoni, telex, telefax e attrezzature per la ricetrasmissione di riprese televisive. Nel secondo e terzo piano, unitamente ad una parte del primo, sono allestiti servizi per il pubblico (bar, pronto soccorso) collegati ad un sistema di uscite.
La Tribuna Tevere ha mantenuto il suo corpo originario, ma è stata ampliata con un aumento di 20 file di posti. Attualmente raggiunge la capienza di 17.965 posti. Nella Tevere sono stati anche ricavati 130 posti per disabili. I locali per uffici e ad uso del pubblico sono rimasti invariati, come pure il prospetto che è quello realizzato nel 1953.
La copertura dell'Olimpico è formata da due anelli, uno esterno ed uno interno, collegati da tensostrutture radiali.
L'impianto di illuminazione è stato studiato appositamente dalla Philips ed è adeguato agli standard internazionali.
I tabelloni videomatriciali a colori, costruiti dall'Omega nel 1987 in occasione dei mondiali di atletica, sono stati rimontati nelle due curve, ad una quota inferiore rispetto alla sommità dello stadio. Misurano attualmente circa m. 10 x 18.

Situato in un contesto sportivo di primaria grandezza, come il Foro Italico, lo Stadio Olimpico di Roma con i suoi 81.903 posti, tutti a sedere, è uno dei templi dello sport mondiale.
L'impianto, di proprietà del CONI fu costruito nel 1952 in previsione delle Olimpiadi del 1960 ed è stato rinnovato, garantendogli la copertura globale, nel 1989 in occasione dei Campionati Mondiali di Calcio del 1990.

Curva Sud lato sud dello stadio
raggiungibile da largo G. De Martino
South end of stadium
Access from largo G. De Martino
Curva Nord lato nord dello stadio
raggiungibile da via dei Monti della Farnesina e viale dello Stadio Olimpico
North end of stadium
Access from via dei Monti della Farnesina and viale dello Stadio Olimpico
Tribuna Monte Mario lato ovest dello stadio
raggiungibile da viale dei Gladiatori
West end of stadium
Access from viale dei Gladiatori
Tribuna Tevere Centrale lato est dello stadio
raggiungibile da via Discoboli
East end of stadium
Access from via Discoboli
Distinti Ospiti lato nord dello stadio
raggiungibile da viale dello Stadio Olimpico
North end of stadium
Access from viale dello Stadio Olimpico
Distinti Sud lato sud dello stadio
raggiungibile da largo G. De Martino
South end of stadium
Access from largo G. De Martino
Distinti Nord lato nord dello stadio
raggiungibile da via dei Monti della Farnesina
North end of stadium
Access from via dei Monti della Farnesina
Laterale e Parterre Sud lato sud-est dello stadio
raggiungibile da piazzale del Foro Italico
South-east end of stadium
Access from piazzale del Foro Italico
Laterale e Parterre Nord lato nord-est dello stadio
raggiungibile da via Discoboli
North-east end of stadium
Access from via Discoboli

Come arrivare
How to arrive

In auto

Arrivando da Milano, Firenze, Bologna (Autostrada A1)
Uscire sul G.R.A. direzione Flaminia, prendere l'uscita N° 5 (Flaminia), quindi seguire le indicazioni per lo stadio (Foro Italico).

Arrivando da Pescara, l'Aquila (Autostrada A24)
Uscire sul G.R.A. direzione autostrada Roma-Firenze (A1), prendere l'uscita N° 5 (Flaminia), quindi seguire le indicazioni per lo stadio (Foro Italico).

Arrivando da Napoli (Autostrada A2)
Uscire sul G.R.A direzione autostrada Roma-Firenze (A1), prendere l'uscita N° 5 (Flaminia), quindi seguire le indicazioni per lo stadio (Foro Italico).

Arrivando da Fiumicino - Aeroporto "Leonardo da Vinci" - (Autostrada per Fiumicino)
Uscire sul G.R.A. direzione Cassia-Flaminia, prendere l'uscita N° 5 (Flaminia),quindi seguire le indicazioni per lo stadio (Foro Italico).

By car

arriving from Milan, Florence, Bologna (A1 motorway)
Take the G.R.A. exit towards via Flaminia, follow and take exit N° 5 (Flaminia), then follow Stadium signs (Foro Italico).

arriving from Pescara, L'Aquila (A24 motorway)
Take the G.R.A exit towards the Rome-Florence motorway (A1), follow and take exit N° 5 (Flaminia), then follow Stadium signs (Foro Italico).

arriving from Naples (A2 motorway)
Take the G.R.A exit towards the Rome-Florence motorway (A1), follow and take exit N° 5 (Flaminia), then follow Stadium signs (Foro Italico).

arriving from Fiumicino Airport “Leonardo Da Vinci” (Fiumicino motorway):
Take the G.R.A exit towards Cassia/Flaminia, follow and take exit N° 5 (Flaminia), then follow Stadium signs (Foro Italico).
In treno

Arrivando alla Stazione Termini (6 km di distanza)
Prendere la Metropolitana A direzione Battistini e scendere al capolinea; da qui prendere l'autobus N° 32 e scendere alla fermata Piazzale della Farnesina.
Prendere la Metropolitana A direzione Battistini e scendere alla fermata Flaminio; da qui prendere il tram N° 225 e scendere al capolinea: Piazza Mancini.

Arrivando alla Stazione Tiburtina
Prendere la Metropolitana B direzione Laurentina fino alla fermata di Termini. Qui effettuare il cambio di linea con la Metropolitana A direzione Battistini e seguire le indicazioni precedenti.

Arrivando alla Stazione Ostiense
Prendere la Metropolitana B (a Piramide) direzione Rebibbia fino alla fermata di Termini. Qui effettuare il cambio di linea con la Metropolitana A direzione Battistini e seguire le indicazioni precedenti.

By train

Arriving at Termini (Central) station
Take the Linea A underground towards Battistini and get off at Ottaviano; take bus N° 32 and get off at the Piazzale della Farnesina stop.
Or take the Linea A underground towards Battistini and get off at Flaminio; take trolley line N° 225 and get off at the end of the line (Piazza Mancini).

Arriving at Tiburtina station Take the Linea B underground towards Laurentina and get off at Termini. Switch to Linea A underground and follow previous directions.

Arriving at Ostiense station Go to the Piramide Underground station, take Linea B underground towards Rebibbia and get off at Termini. Switch to Linea A underground and follow previous directions.

In aereo

Arrivando all'Aeroporto Leonardo da Vinci - Fiumicino (40 km di distanza)
Prendere i treni per Termini, Ostiense, Tiburtina. E da qui seguire le indicazioni precedenti.
Oppure con l'automobile prendere l'Autostrada per Fiumicino e seguire le indicazioni precedenti.

By plane

Landing at Fiumicino – Leonardo Da Vinci Airport (about 40 Km away)
Take direct trains to Termini, Ostiense, Tiburtina and follow previous directions.
Or if travelling by car, use Fiumicino motorway and use previous directions.

Foto/Photos

Via Foro Italico, 00194 Roma.
+39 0636851
105.14 m x 66.60 m
81.903 spettatori seduti
+ 553 posti tribuna stampa coperti