Dopo l’esordio a "Coachella" e "Fuji Rock" nel 2010, la band annuncia due grandi concerti a Roma e Milano dove suoneranno brani da "The eraser" e dal nuovo album "Amok" appena pubblicato.
Dietro Atoms For Peace, chiacchieratissima band, ormai non ci sono più segreti. Il supergruppo a cui fanno capo Thom Yorke dei Radiohead, Flea dei Red Hot Chili Peppers, il produttore e amico Nigel Godrich, il batterista Joey Waronker ed il percussionista Mauro Refosco, deve il nome ad un discorso dell’ex presidente americano Eisenhower alle Nazioni Unite nel 1953, relativo all’utilizzo pacifico dell’energia nucleare. Un controsenso a pensarci, una cosa contorta, come d’altronde lo è tutto quello che fa capo alla genialità di Thom Yorke.
Il quintetto è ufficialmente attivo dal 2009, anno in cui il leader dei Radiohead era in tour per presentare il suo progetto solista, "The Eraser", che, non a caso, ispira molte delle melodie ed atmosfere presenti in "Amok", il disco di debutto di Atoms For Peace. I cinque musicisti si sono riuniti per imparare a suonare il disco "The Eraser", rivelando un’inaspettata ed intensa energia ed affinità, che si è poi riversata in una tre giorni no stop in uno studio a Los Angeles, dando vita ad "Amok". E al progetto "Atoms For Peace". L’unione di questi musicisti si è rivelata più fertile del previsto, tanto che Thom Yorke ha poi “congelato” il progetto per permettere a sè stesso e agli altri musicisti coinvolti di avere una visione più distaccata ed obiettiva sul risultato finale. Successivamente, Nigel e Thom hanno poi lavorato a lungo sul materiale registrato fino ad estrapolare solo le nove canzoni che compongono "Amok". Il risultato è un disco in cui convivono l’anima melodica ed elettronica di Yorke e Godrich e il cuore pulsante di Flea, Waronker e Refosco.
Improvvisazioni, riff inaspettati, accenni dance, percussioni, un susseguirsi di intense session e beat, involontari errori di campionatori poi volontariamente tenuti, flussi di spontaneità: sono questi gli ingredienti che hanno dato vita al disco di debutto, uscito il 25 febbraio (in Italia il giorno successivo) su etichetta XL Recordings. La voce di Thom Yorke, graffiante e toccante, malinconica e ritmata. Emozionante. Anima e mente del progetto il leader dei Radiohead, una tra le band più visionarie, originali e talentuose degli ultimi anni. Estate Romana 2015: tutti gli eventi dell'estate in programma a Roma: concerti, teatro, cinema, danza, mostre, visite guidate, rassegne ed eventi gratuiti" />


Informazioni e prenotazioni: COOPERATIVA IL SOGNO Viale Regina Margherita, 192 00198 Roma Tel. 06-85301758 Fax 06-85301756 email : service@romeguide.it

Condividi

ESTATE ROMANA 2015
Romeguide - Estate Romana 2015
Romeguide - Ricerca un evento dell'Estate Romana 2015
Cerca per artista, luogo o parola chiave Cerca per data Calendario selezione data
Spettacoli
Concerti
Musica classica
Visite guidate
Mostre
Villaggi
Sport
Rassegne
Cinema
Varie
Speciale single
I salotti dell'Estate Romana
Piscine all'aperto
Bambini
Eventi della settimana
 


Cerca un alloggio a Roma:

Hotels / Alberghi Bed and Breakfast Appartamenti in affitto Istituti Religiosi Agriturismi Ostelli

Estate Romana


calcola il percorso by Metrobus S.p.A.




"Atoms For Peace": Thom Yorke, Flea, Mauro Refosco, Joey Waronker e Nigel Godrich - Estate Romana: i migliori eventi dell'estate a Roma

"Atoms For Peace": Thom Yorke, Flea, Mauro Refosco, Joey Waronker e Nigel Godrich

Teatro: ROCK IN ROMA - ROMAROCK FESTIVAL
Guarda tutta la programmazione del teatro
16/07/2013
INFO E PRENOTAZIONI
go to english version

"Atoms For Peace": Thom Yorke, Flea, Mauro Refosco, Joey Waronker e Nigel Godrich Thom Yorke (Radiohead), Flea (Red Hot Chili Peppers), Nigel Godrich (produttore Radiohead), Mauro Refosco (Eno, Byrne), Joey Waronker (R.E.M.) ovvero Atoms for Peace.

Dopo l’esordio a "Coachella" e "Fuji Rock" nel 2010, la band annuncia due grandi concerti a Roma e Milano dove suoneranno brani da "The eraser" e dal nuovo album "Amok" appena pubblicato.
Dietro Atoms For Peace, chiacchieratissima band, ormai non ci sono più segreti. Il supergruppo a cui fanno capo Thom Yorke dei Radiohead, Flea dei Red Hot Chili Peppers, il produttore e amico Nigel Godrich, il batterista Joey Waronker ed il percussionista Mauro Refosco, deve il nome ad un discorso dell’ex presidente americano Eisenhower alle Nazioni Unite nel 1953, relativo all’utilizzo pacifico dell’energia nucleare. Un controsenso a pensarci, una cosa contorta, come d’altronde lo è tutto quello che fa capo alla genialità di Thom Yorke.
Il quintetto è ufficialmente attivo dal 2009, anno in cui il leader dei Radiohead era in tour per presentare il suo progetto solista, "The Eraser", che, non a caso, ispira molte delle melodie ed atmosfere presenti in "Amok", il disco di debutto di Atoms For Peace. I cinque musicisti si sono riuniti per imparare a suonare il disco "The Eraser", rivelando un’inaspettata ed intensa energia ed affinità, che si è poi riversata in una tre giorni no stop in uno studio a Los Angeles, dando vita ad "Amok". E al progetto "Atoms For Peace". L’unione di questi musicisti si è rivelata più fertile del previsto, tanto che Thom Yorke ha poi “congelato” il progetto per permettere a sè stesso e agli altri musicisti coinvolti di avere una visione più distaccata ed obiettiva sul risultato finale. Successivamente, Nigel e Thom hanno poi lavorato a lungo sul materiale registrato fino ad estrapolare solo le nove canzoni che compongono "Amok". Il risultato è un disco in cui convivono l’anima melodica ed elettronica di Yorke e Godrich e il cuore pulsante di Flea, Waronker e Refosco.
Improvvisazioni, riff inaspettati, accenni dance, percussioni, un susseguirsi di intense session e beat, involontari errori di campionatori poi volontariamente tenuti, flussi di spontaneità: sono questi gli ingredienti che hanno dato vita al disco di debutto, uscito il 25 febbraio (in Italia il giorno successivo) su etichetta XL Recordings. La voce di Thom Yorke, graffiante e toccante, malinconica e ritmata. Emozionante. Anima e mente del progetto il leader dei Radiohead, una tra le band più visionarie, originali e talentuose degli ultimi anni.

PREZZI BIGLIETTI
Posto unico 32 euro + diritti di prevendita

Per prenotazioni:

Cooperativa IL SOGNO a r.l.
Viale Regina Margherita, 192 - 00198 ROMA
Tel. 06.85301758 - Fax 06.85301756
email: ">service@romeguide.it

N.B. Dove non diversamente specificato, ai prezzi dei biglietti vanno aggiunte le spese di Agenzia pari a
- euro 1.00 fino 15€ di costo in caso di ritiro in sede
- euro 1.50 da 16 a 20€ di costo in caso di ritiro in sede
- euro 2.50 da 21 a 40€ di costo in caso di ritiro in sede
- euro 3.50 oltre i 40€ di costo in caso di ritiro in sede
- consegne 6.00€ una tantum
- disponibilità di spedizione in tutta Italia con raccomandata al costo di euro 7.00 .
Si ricorda che la Cooperativa Sociale IL SOGNO a.r.l. O.N.L.U.S. svolge un semplice servizio di acquisto biglietti conto terzi e recapito biglietti. Pertanto le digiture: 'ns. comm.' o 'spese di agenzia' si riferiscono a tale servizio.