Musei e Gallerie - go to english version

ARCHEOLOGICI
MEDIEVALI E MODERNI  
DELLA STORIA LOCALE E DELLE SCIENZE NATURALI
MUSEI SCIENTIFICI
GALLERIE DI ROMA
I NUOVI SPLENDIDI MUSEI DI ROMA

ARCHEOLOGICI

· ANTIQUARIUM COMUNALE
Reperti e testimonianze di vita quotidiana a Roma in età antica. Il museo, con le due strutture adiacenti della Casina dei Salvi e della "Palestra di ginnastica" (gymnasium) si trova in un'area di straordinario valore storico, artistico e culturale connesso ad un'opera di grande effetto, il Tempio dedicato al divinizzato Imperatore Claudio (41 - 54 d.c.). Con il progetto di recupero del Celio, parte del più ampio prgramma di lavori pubblici finanziati in occasione del Giubileo del 2000, la Casina dé Salvi, la "ex-Palestra", la monumentale Torre Medievale e la cosiddetta cisterna sono state l'oggetto di un lavoro di restauro molto accurato, mentre le fondamenta sono state unificate e restaurate in modo da rendere visibili i giardini che erano presenti in quel luogo nel Diciannovesimo Secolo. E' stata inoltre organizzata una serie di itinerari in modo da trasformare l'aera in un grande museo all'aria aperta.
V.le Parco del Celio, 22.
orario est. 9-19, fest. 9-13,30 - lun. chiuso
orario inv. 9-17, fest. 9-13,30 - lun. chiuso
Ingresso         - fino ai 18 e oltre i 60 anni.
Come arrivarci: Metro B (Circo Massimo)
Bus: 75 - 81 - 175 - 301 - 673

Tram: 3


· ANTIQUARIUM FORENSE
Reperti provenienti dagli scavi del Foro e affreschi staccati dalle chiese di Santa Maria Antiqua e Sant'Adriano.Piazza Santa Maria Nova 53
Temporaneamente chiuso per restauro


· ARCHEOLOGICO OSTIENSE
Vi sono esposti i reperti rinvenuti nel corso degli scavi: sculture, terrecotte decorative ed architettoniche, oggetti di culto.Scavi di Ostia Antica, Via dei Romagnoli 717
Orario: inverno 9 - 16, estate 9 - 18, lun chiuso.



· MUSEI CAPITOLINI
Il più antico museo del mondo conserva una ricca collezione di sculture romane (Galata Morente, gruppo di Amore e Psiche e Venere Capitolina) e una interessante pinacoteca con opere di Caravaggio, Reni, Rubens, Guercino e Tiziano.
Finalmente completati i lavori di ristrutturazione per la realizzazione di una grande aula vetrata nel cuore del percorso espositivo del Palazzo dei Conservatori apre al pubblico, dal 23 Dicembre 2005, una nuova importante sezione dei Musei Capitolini gravitante intorno ad essa.
La grande aula vetrata ricavata dalla copertura del Giardino Romano, riprendendo la soluzione adottata con l'ottocentesca Sala Ottagona, è dedicata alla definitiva sistemazione della statua equestre in bronzo di Marco Aurelio , già nella Piazza del Campidoglio e non più esposta all'aperto in seguito al restauro; vi sono collocati anche i frammenti del colosso bronzeo di Costantino e la statua di Ercole in bronzo dorato .
Sono qui inoltre esposti i reperti rinvenuti negli scavi recentemente eseguiti nel Giardino Romano, che hanno permesso di individuare le fasi più antiche di frequentazione e occupazione di questa parte del colle capitolino
Nelle tre sale adiacenti all'Appartamento dei Conservatori sono infine sistemate le storiche vetrine della Collezione Castellani con una parte dei magnifici vasi greci ed etruschi della raccolta, donata nella seconda metà dell'Ottocento al Comune di Roma da Augusto Castellani.

P.zza del Campidoglio
orario: 9-19; dom. e fest. 9-13,30 - chiuso: 1 gen. - 1 mag. - 25 dic.
Ingresso  -      fino ai 18 e oltre i 60 anni e studenti con tessera.
Gratuito: ultima dom. del mese, 15 dic.


· CENTRALE MONTEMARTINI

L'ex impianto elettrico che porta il nome di Giovanni Montemartini, storico "assessore al tecnologico" del Comune di Roma, situato sulla via Ostiense, rappresenta un tipico esempio di riconversione di uno spazio industriale in disuso. Il primo impianto pubblico di energia elettrica a Roma, che dal 1912 al 1969 fornì energia per l'illuminazione della città è oggi uno spazio dove vengono esibite molte sculture dei Musei Capitolini. Il successo di quest'iniziativa, che è iniziata come mostra temporanea e sta diventando permanente, è dovuta all'inusuale combinazione tra archeologia tradizionale ed industriale. I grandi spazi dell'impianto elettrico, ed in particolare la sala-macchine, in un raffinato stile Art Noveaux, sono rimasti inalterati, come se le grandi turbine, i motori diesel e la colossale caldaia a vapore avessero appena smesso di funzionare. Accanto a questi pezzi di archeologia industriale si stagliano le antiche statue di marmo, nella loro trasparente lucentezza e nella loro elegantissima linea che creano, attraverso la giustapposizione, una scena incantevole e suggestiva. Sembra persino che alcuni dei capolavori della scultura antica, come la serie di statue che decoravano il timpano dell'Apollo Sosiano, la Venere Esquilina e la pensierosa Musa Polimnia risaltino ancora di più in questa particolare atmosfera. L'obiettivo di questa esposizione permanente è quello di ricostruire in queste enormi stanze gli antichi siti monumentali e di riscoprire lo sviluppo della città di Roma dall'età della Monarchia al Tardo Impero.
Orario di apertura: Martedì - Domenica ore 09.00-19.00. Chiuso Lunedì.
Come arrivarci: Metro B (Garbatella); Bus 23




· MUSEO BARRACCO
"La cosiddetta Farnesina ai Baullari", palazzo attribuito ad Antonio da Sangallo il giovane, ospita una ricca collezione di testimonianze delle più antiche civiltà del Mediterraneo, da quella egiziana, alla minoica, cretese, etrusca, greca e romana.
Via dei Baullari, 1
orario: 9-19; dom. 9-13; lun. chiuso
Ingresso    , con mostra         - stud. 

-MUSEO CARLO BILOTTI
Nel Settecnto era conosciuto come Casino dei Giochi d'acqua e teatro delle feste ma, danneggiato nell'Ottocento, venne poi snaturalizzato e completamente rimaneggiato per diventare Aranciera. Ora è invece sede del Museo Carlo Bilotti e ospita una parte della strepitosa collezione che l'omonimo industriale ha donata alla città. Cosentino di nascita, imprenditore nel campo della cosmetica e da sempre amante dell'arte,possiede una delle raccolte d'arte più note al mondo. Grande mecenate e amico di molti degli artisti che hanno lavorato alle sue commissioni, ha deciso di offrire 22 opere alla città. L'artista maggiormente rappresentato è Giorgio De Chirico, ma accanto ai suoi quadri, tra gli altri, un grande cardinale bronzeo di Giacomo Manzù e un doppio ritratto della moglie e della figlia di Bilotti di Andy Warhol. Aperto dal martedì alla domenica dalle ore 9 alle 19.


· MUSEO DELLA CIVILTA' ROMANA
Un imponente numero di riproduzioni testimoniano la civiltà di Roma in tutti i suoi aspetti, la sala XXXVII ospita il famoso plastico di Roma imperiale in scala 1:250 opera dell' arch. Italo Gismondi.
P.zza Agnelli, 10
orario: 9-19; dom. e fest. 9-13; lun. chiuso
Ingresso            Gratuito: fino ai 18 e oltre i 60 anni

 · MUSEO DELLA VIA OSTIENSE
All' interno della Porta S. Paolo e a pochi metri dalla Piramide Cestia: ospita fotografie, calchi e stampe sulla storia della via Ostiense, la più importante via d' accesso al mare.
Via R. Persichetti, 3 (Porta S. Paolo)
Orario: 9-13
Ingresso:

· MUSEO DELLE MURA
Un' affascinante passeggiata all' interno delle mura aureliane, per ricostruire la storia attraverso reperti e plastici.
Via di Porta S. Sebastiano, 18/Q
orario: 9-19; dom. e fest. 9-13,30 - lun. chiuso
Ingresso      - stud.

· MUSEO DELLE NAVI
Repertorio di imbarcazioni di età romana rinvenute a seguito degli scavi del Porto di Claudio.
Via Alessandro Guidoni - Fiumicino
orario: 9-13; mart. e giov. anche 14-17
Ingresso         Gratuito: fino ai 18 e oltre i 60 anni

· MUSEO NAZIONALE DI VILLA GIULIA
E' all' interno della villa estiva di GiulioIII, facciata e ambienti del Vignola, portico e cortile dell' Ammannati con il bel ninfeo eretto in collaborazione col Vasari.
Dal 1889 ospita il più grande repertorio di testimonianze etrusche in Italia, di cui il noto "sarcofago degli sposi".
P.le di Villa Giulia, 9
orario: 9-19; dom. e fest. 9-13 - lun. chiuso
Ingresso             Gratuito: fino ai 18 e oltre i 60 anni, per i cittadini CEE

· MUSEO NAZIONALE ROMANO
Una fra le più importanti collezioni archeologiche del mondo, ospita reperti della città di Roma dalla fondazione all' età imperiale.
V.le Enrico De Nicola, 79
orario: 9-14, dom. e fest. 9-13 - lun. chiuso
Ingresso      (valido anche per visita a Palazzo Massimo). Gratuito: fino ai 18 e oltre i 60 anni, per i cittadini CEE

· MUSEO PALATINO
Materiali provenienti dagli scavi del Palatino.Via di San Gregorio 30 oppure Via Nova (Foro Romano)
Orario: 9 - 2h prima del tramonto

 · MAUSOLEO DI AUGUSTO
Tomba dinastica dell'imperatore e della sua famiglia, edificato da Augusto nel 29 d.C.
Piazza Augusto Imperatore.
Per la visita rivolgersi al tel. 06.67103819

 · PALAZZO MASSIMO
Ospita la sezione di arte antica - reperti archeologici dell'età romana dal II sec. a.C. al IV sec. d.C.: statuaria, bronzi, affreschi e mosaici - e la sezione numismatica - monete antiche, medioevali e moderne, tesoretti monetali, materiali di scavo, sigilli, medaglie, gemme e gioielli di età classica - del Museo Nazionale Romano
Piazza dei Cinquecento, 67
Ore 9-18.45; domenica e festivi ore 9-19.45; lunedì chiuso.

MEDIEVALI E MODERNI

· CASINO DEI PRINCIPI
Storica dimora dei Torlonia, residenza di Benito Mussolini dal 1925 al 1943, recentemente restaurata e aperta al pubblico. Si possono ammirare alcune opere della collezione Torlonia e la camera da letto.

Villa Torlonia - Via Nomentana, 70
Orario: sab e dom 10.30 - 12. Possibilità di visita in altri orari su appuntamento.

· CASINO DELL'AURORA PALLAVICINI
Sul soffitto è la famosa allegoria dell'Aurora affrescata da Guido Reni nel 1614.
Via XXIV Maggio 43
Orario: Aperto il 1° di ogni mese (tranne il 1° gennaio) 10 - 12, 15 - 17.
Visite straordinarie solo su prenotazione e a pagamento.
Ingresso gratuito.

- Le carrozze d'epoca
Ubicata in una zona di alto interesse turistico, ai margini del parco dell'Appia Antica, un'eccezionale collezione di carrozze e finimenti.
In mostra permanente 160 esemplari di carrozze d'epoca, accompagnate da selle, bardature, pitture a tema, preziose porcellane, corazze, gualdrappe, armi d'epoca, antiche attrezzature e giocattoli, accessori e peculiarità.
In uno spazio di circa 3000 mq si possono ammirare le maestose berline di rappresentanza usate da governatori, magistrati, principi, papi e cavalieri di Malta, le bighe protagoniste dei film Ben Hur e Gladiator, le antiche diligenze, la biga egizia dell'Aida, l'omnibus che trasportava 15 passeggeri al costo di 5 soldi, i coupé, le decappottabili, la caravana del west, i carri da lavoro, i carretti siciliani, i carri da pompieri e agricoli, le carrozze orientali e molto altro.

Via Andrea Millevoi, 693

- Museo Criminologico
Il Museo Criminologico nasceva più di settanta anni fa e con esso l’Amministrazione Penitenziaria realizzava un progetto che già negli ultimi decenni dell’Ottocento era avvertito come un utile supporto per lo studio del sistema penale e penitenziario, oltre che strumento scientifico per la formazione di funzionari e magistrati e di divulgazione al tempo stesso.
Per alcuni decenni il Museo Criminologico ricevette grandi apprezzamenti anche all’estero grazie alla ricchezza del patrimonio storico e scientifico che custodiva; le vicende storiche successive lo costrinsero a un graduale ridimensionamento fino alla chiusura, per essere ristrutturato e riaperto al pubblico nel 1994.
Lo studio dei sistemi penitenziari e della criminologia vivono un rinato interesse e il Museo Criminologico, che si caratterizza per essere oggi un’importante testimonianza storica, rappresenta per l’Amministrazione Penitenziaria un’ottima occasione per la conservazione e la tutela di un patrimonio storico e documentale unico in Italia, parte del quale è presentato in questo sito web.
L’esposizione, tra i tanti interessanti reperti in mostra, di antichi strumenti di punizione e di esecuzione capitale, testimonia la crudeltà dei sistemi punitivi del passato, contrapposti alle finalità della pena sancite dalla Costituzione, principi su cui si fonda l’Ordinamento penitenziario vigente.
Questo è soltanto un aspetto che concorre a delineare il suggestivo percorso che si snoda nelle sale del Museo Criminologico, che offre spunti di riflessione per chi voglia approfondire temi che riguardano ambiti meno noti della nostra storia.
La storia del carcere e della giustizia può essere narrata anche attraverso il recupero della memoria che risiede nei luoghi, negli oggetti, nei documenti fotografici e d’archivio, attività in grado di fornire alle nuove generazioni gli strumenti interpretativi di una realtà in gran parte sconosciuta.
Via del Gonfalone, 29 - 00186 Roma
Orari:
dal martedì al sabato dalle ore 9.00 alle 13.00
martedì e giovedì dalle 14.30 alle 18.30
chiuso domenica lunedì e festivi
Chiusura Estiva:
dal 13 agosto al 21 agosto 2006 il Museo rimarrà chiuso
Prezzi:
Biglietto 2 €
Non è disponibile il servizio di visita guidata

La visita è gratuita per i minori di anni 18, per i maggiori di anni 60, per le guide turistiche con tesserino di riconoscimento, per i dipendenti del Ministero della Giustizia, per le forze di Polizia e per i giornalisti.
I gruppi scolastici accompagnati dai docenti entrano gratis e devono prenotare la visita via fax oppure tramite e-mail.
 


· GALLERIA BORGHESE

Dopo 14 anni di restauri, la Galleria Borghese ha riaperto. Al suo interno potranno essere ammirate le opere di Raffaello, Antonello da Messina, Caravaggio, Tiziano e Bernini. Data la notevole affluenza e numero chiuso di entrata è altamente consigliata la prenotazione. Dal 30 novembre 2005 anche i depositi del secondo piano sono stati finalmente aperti al pubblico, contribuendo a presentare la Galleria Borghese non solo come uno dei luoghi d'arte più importanti al mondo, ma come il primo museo italiano senza più segreti.

Lungo il percorso espositivo della Galleria Secondaria, aperta tutti i giorni (tranne il lunedì) dalle ore 10.00 alle 19.00, si possono ammirare le pareti coperte dai 263 dipinti, secondo l'usanza delle quadrerie seicentesche, i diciannove bronzetti, le sette statue di marmo e un antico orologio risalente ai tempi di Scipione Borghese (1576-1633). Il percorso espositivo segue il criterio della distinzione tra pitture del Rinascimento e del Barocco con particolare riguardo ai formati, divisi tra piccoli e grandi. Accanto a opere di maestri modesti, ma egualmente rappresentativi di un'epoca, sono esposte opere di grande importanza tra cui la “Venere” di Baldassarre Peruzzi, il “Cristo Portacroce” di Sebastiano del Piombo, la “Sacra Famiglia” di Scipione Pulzone, il “San Francesco” di Annibale Carracci, il “Mendicante” di Ribera, la “Susanna e i Vecchioni” di Honthorst e il grande quadro di Lavinia Fontana con “Minerva in atto di abbigliarsi”. Una sezione della Galleria è interamente dedicata alle opere minute: qui è possibile ammirare le preziose “pietre paesine”, tra cui la “Presa di Gerusalemme” dipinta da Antonio Tempesta e i piccoli paesaggi di Paolo Bril.
Orario di apertura: da martedì a domenica, dalle ore 9.00 alle 19.00. Chiusura: Lunedì, 25 dicembre, 1° gennaio.
La biglietteria chiude alle 18.30 Turni di visita di 2 ore per massimo 360 persone (uscita obbligatoria a fine turno).

Per informazioni e prenotazioni inviare E-Mail  a ilsogno@romeguide.it

· CASA DI GOETHE
Uno spazio di 600 mq. ospita delle mostre che ricordano il celebre. Temi centrali sono il viaggio di Goethe in Italia e la profonda influenza che ha esercitato sul poeta e la sua opera. La Casa offre anche manifestazioni culturali (conferenze, letture, concerti, proiezioni).
Via del Corso, 18 - 00186 ROMA
Orario di apertura :10.00 - 18.00
Giorni di chiusura  : Tutti i lunedi e 1.1/1.5/.24-26.12/31.12

· CASA DI PIRANDELLO
Libri, arredi e oggetti personali del grande scrittore italiano.
Istituto di Studi Pirandelliani, Via Bosio 13/15
Orario: mar, gio e ven 9.30 13. Si consiglia la prenotazione.
Ingresso gratuito.

· CASA MUSEO GIORGIO DE CHIRICO
Nella casa dove De Chirico abitò dal 1948, dipinti, terrecotte, calchi in gesso e gli attrezzi usati dall'artista.
Piazza di Spagna 3
Orario: su appuntamento mar-sab 10 - 13, dom e lun chiuso. Aperto la I domenica del mese.


· LA CASINA DELLE CIVETTE
La Casina delle Civette, immersa tra le palme della California e il cedro dell’Himalaya, fu ideata dall’architetto Jappelli nel 1842 come "Capanna Svizzera" e rispecchiava le funzioni di rifugio solitario e romantico dall’apparenza primitiva e selvaggia, tipico dei giardini all’inglese.
Villa Torlonia - Via Nomentana, 70
PER LA PARTICOLARITA' DELLA STRUTTURA DELL'EDIFICIO L'INGRESSO SARA' RISERVATO A NON PIU' DI 50 VISITATORI PER VOLTA - LA SOSTA ALL'INTERNO DEL MUSEO NON DOVRA' SUPERARE I 60 MINUTI.
orario : da martedi a domenica( lunedi chiuso )
1° aprile   -  30 settembre ore 09:00 - 19:00
1° ottobre -  31 marzo ore 09:00 - 17:00
Per Informazioni : Tel. 06/32.04.912 - Fax 06/32.65.62.69


LAPIDARIUM  museo a Palazzo Venezia
Marmi, transetti, lapidi dal medioevo al ' 500

Riapre il Lapidarium, un museo nel museo a Roma, ovvero dentro Palazzo Venezia, che nel loggiato superiore raccoglie per la prima volta i marmi antichi della collezione museale.
In tutto 120 reperti, restaurati e catalogati nei sei anni di lavori, necessari per mettere a punto questo nuovo spazio espositivo.
Centinaia di pezzi provenienti da demolizioni, scavi acquisizioni che si sono accumulate negli anni verranno esposti in un allestimento di grande suggestione montato nella loggia del giardino del palazzo.


· GALLERIA COMUNALE D' ARTE MODERNA
Allestita all' interno dell' ex convento delle carmelitane scalze, si possono ammirare opere d' arte degli ultimi due secoli; tra gli altri: Rodin, Balla, De Pisis, Prampolini, Carrà.
Via F. Crispi, 24
orario: 9-18,30; dom. e fest. 9-13,30 - lun. chiuso
Ingresso          - Ridotto          Gratuito: fino ai 18 e oltre i 60 anni

· GALLERIA DELL' ACCADEMIA NAZIONALE DI S. LUCA
Una delle più prestigiose di Roma espone opere di arte classica e di Raffaello, Canova e Van Dyck.
Via dell'Accademia di S. Luca, 77
orario: lun.-mer.-ven. 10-12,30. Dal 15 set. al 30 giu.

· GALLERIA DORIA PAMPHILJ
Allestita all' interno dello splendido palazzo nobiliare, ospita opere del '400, '500, '600, '700 italiano, tra cui Carracci, Rubens, Domenichino, Velázquez e Bernini.
Piazza del Collegio Romano, 2
Tutti i giorni dalle  10-17; chiuso il giovedì
Appartamenti privati: dalle 10.30 alle 12.00
Chiusura Giovedì, 1 novembre, 25 dicembre, domenica di Pasqua, 1° maggio, 15 agosto
Ingresso    comprensivo di audioguide in italiano, inglese e francese
Ridotto (anziani, studenti, gruppi) : 
Appartamenti privati : 
Visite guidate fuori orario su appuntamento
Per ulteriori informazioni clicca qui

· GALLERIA NAZIONALE D' ARTE ANTICA A PALAZZO BARBERINI
Ricchissima collezione di opere tra il '400 e '800 ( Raffaello, Tiziano, Lotto e Caravaggio). 
Palazzo Barberini, Via IV Fontane 13 - Via Barberini 18
Orario mart/dom: 8.30-19.30; lun. chiuso
Ingresso Gratuito fino ai 18 e oltre i 60 anni

· GALLERIA NAZIONALE D'ARTE MODERNA
E' la più importante raccolta di dipinti e sculture italiane del XIX e XX secolo.
Ospita opere di autori dei principali movimenti culturali e artistici moderni e contemporanei.
Viale delle Belle Arti, 131
Orario : 9-19; dom. e fest. 9-13 - Chiuso lun.
Ingresso            - Gratuito: fino ai 18 e oltre i 60 anni

 · GALLERIA SPADA
Piccola ma deliziosa collezione di opere d' arte, quasi tutte del '600 Domenichino, Reni,Guercino).
Formata dal Card. B. Spada, conserva ancora il caratteristico aspetto di raccolta patrizia. Nel cortile si visita la celebre Galleria Prospettica di F. Borromini (XVII sec.)
Piazza Capo di Ferro, 13
Orario 8.30-19.30; lun. chiuso
Ingresso Gratuito fino ai 18 e oltre i 60 anni .

 · MACRO - MUSEO D'ARTE CONTEMPORANEA DI ROMA
Il Museo d'Arte Contemporanea di Roma è ubicato in un edificio costruito nel 1907 dall'architetto Gustavo Giovannoni, in una zona subito al di fuori delle Mura Serviane fra la via Salaria e la via Nomentana. Tale edificio faceva parte di un grande complesso industriale per la produzione di birra, i cui stabilimenti erano distribuiti nel quartiere.
Via Reggio Emilia, 54
Orario: da martedì a domenica 09.00 - 19.00; festività 10.00 - 14.00
Lunedì chiuso

 · MUSEO ATELIER CANOVA TADOLINI
l restauro conservativo ha voluto mantenere inalterata la particolarissia atmosfera rispettando i colori, i materiali e il casuale accostamento delle opere: preziosa, probabilmente unica testimonianza del genere, la collezione non segue un criterio di catalogazione ma accosta esemplari dell'arte senza tempo di Canova e di Adamo, ad opere di spirito romantico, politico di Scipione o Giulio, ad opere di carattere più intimo e privato di Enrico: dall'eleganza della grazia neoclassica alla dimensione borghese del XX secolo grazie ad un'eccezionale raccolta di sculture
.
Via del Babuino, 150 A/B


 · MUSEO CANONICA
Nella secentesca residenza chiamata Fortezzuola, all'interno di Villa Borghese, dove visse e morì lo scultore Pietro Canonica, raccolta di sculture, dipinti e bozzetti dell'artista.
Viale P. Canonica 2
Orario: 9 - 19, lun chiuso.

 · MUSEO DEGLI ORRORI DI DARIO ARGENTO
Riproduzione di ambienti ed effetti speciali legati al cinema dell'orrore e del fantastico.
Via dei Gracchi 260
Orario: 10.30 - 13/16 - 19.30, dom chiuso.

 · MUSEO DEL MONASTERO DI SAN PAOLO
Collezione di epigrafi cristiane e lapidi sepolcrali. Notevoli i 42 medaglioni dei papi, trasferiti nel museo dopo l'incendio della basilica de 1823.
Via Ostiense 186
Orario: 9 - 13/15 - 18.30, dom chiuso.
Ingresso gratuito.

 · MUSEO DEL TEATRO ARGENTINA
Vi si conservano le memorie dello storico teatro (1732), scene, documenti, fotografie.
Largo di Torre Argentina
Orario: 10 - 14, lun chiuso. Si consiglia la prenotazione per gruppi.

 · MUSEO DI TORQUATO TASSO
Ospitato nel convento dove morì il poeta, vi si trovano antiche edizioni delle opere ed altre memorie.
Piazza Sant'Onofrio 2
Solo gruppi per appuntamento.
Ingresso gratuito.

 · MUSEO MARIO PRAZ
A palazzo Primoli, in quella che fu la casa del famoso studioso, collezione di oltre 1.200 oggetti: mobili, dipinti, sculture e altro.
Via Zanardelli 2
Orario: mar-dom 9 - 13 e 14.30 - 18.30, lun 14.30 - 18.30. Ingresso ogni ora. Gruppi su prenotazione.
Ingresso gratuito


· MUSEO DELL' ALTO MEDIOEVO
Museo di interesse nazionale per la ricchezza e varietà dei reperti archeologici esposti: preziosi corredi di tombe longobarde, materiale architettonico, suppellettili marmoree, ceramiche, tessuti e gioielli anche di importazione.
Via Lincoln, 3
Orario 9-14; dom. e fest. 9-13
Ingresso Gratuito: fino ai 18 e oltre i 60 anni

· MUSEO DEL PRESEPIO TIPOLOGICO INTERNAZIONALE
Esposizione di presepi e figure di pregio storico: più di tremila pezzi ci raccontano l'interpretazione e ambientazione della Natività in Italia e nel mondo.
Via Tor de'Conti 31/a
Orario: da settembre a giugno: mer e sab 17 - 20,
dal 24 dicembre al 6 gennaio feriali 16 - 20, festivi 10 - 13/16 - 20.
Ingresso gratuito.

· MUSEO DEL RISORGIMENTO
E' parte integrante del Complesso del Vittoriano raccoglie dipinti, sculture, disegni che testimoniano la storia italiana dal Risorgimento alla Prima Guerra Mondiale.
Via San Pietro in Carcere
Orario: 10 18, lun chiuso.
Ingresso gratuito


· MUSEO NAZIONALE DEL PALAZZO DI VENEZIA
Nel rinascimentale Palazzo Venezia, ospita collezioni di praticamente tutte le arti applicate medievali e rinascimentali: bronzi, terrecotte, ceramiche, argenti, porcellane orientali, arazzi, stoffe ed altro, provenienti da donazioni e lasciti.
Via del Plebiscito, 118
Orario mart/dom: 8.30-19.30 - lun. chiuso

· MUSEO DONAZIONE UMBERTO MASTROIANNI
Ospita le sculture dell'artista recentemente scomparso.
Piazza San Salvatore in Lauro 15 - tel. 06 68 78 737
E-mail: redazione@ilcigno.org
Orario: lun-ven 10 - 13, sab e dom chiuso.
Ingresso gratuito.

· MUSEO HENDRIK CHRISTIAN ANDERSEN
Nel villino progettato nel 1925 dallo stesso scultore, si conservano sculture, dipinti e disegni.
Via Pasquale Stanislao Mancini 20
Orario: 9 - 19, lun chiuso.
Ingresso gratuito

· MUSEO INTERNAZIONALE DEL CINEMA E DELLO SPETTACOLO
Cimeli della cinematografia mondiale: cineprese, proiettori, manifesti ecc. Importante raccolta di pellicole del cinema muto italiano.
Via Portuense 101
Orario: solo visite guidate:mar, gio e sabato ore 17 (italiano). Per altre lingue su appuntamento.

· MUSEO DEI VIGILI DEL FUOCO
Il museo documenta la storia del soccorso antincendio in città, dai tempi dell'Imperatore Augusto ai nostri giorni. Immagini, video, esperimenti con effetti speciali e ottici.
Via Galvani, 2
PER VISITARE IL MUSEO OCCORRE LA PRENOTAZIONE: TEL. 065746808
(il museo è chiuso la domenica e i festivi)

· MUSEO DELLE CARROZZE
Dall'Italia, ai paesi dell'Europa Centrale, dall'America alla Cina. Dal carro da lavoro alla Vittoria Pakistana, dalla biga egizia al landau. Senza dimenticare alcuni "pezzi d'autore".
Grande mostra permanente di carrozze, dalla biga al landau. Sono esposti 139 esemplari, sui 290 dell'intera collezione, appartenenti ad ogni epoca, a varie nazioni e usate per diversi scopi. Sono visibili, perfettamente restaurate e funzionanti, carrozze di gala, da lavoro, carri dei pionieri e molti altri modelli che ha volte hanno fatto da sfondo alla storia di un epoca.
Via A. Millevoi, 693 (Via Ardeatina prima del G.R.A.) - 
Apertura: Da lunedì a venerdì 15:30 - 19:30; sabato e domenica 9:30 - 13:00/15:30 - 19:30


· MUSEO NAPOLEONICO
Recentemente riaperto al pubblico dopo restauri ed abbellimenti.
Piazza di Ponte Umberto Primo
Orario 9-19; dom. e fest. 9-13,30 - lun. chiuso
Ingresso       - Ridotto:     per gli studenti con tessera
Gratuito: fino ai 18 e oltre i 60 anni

 · MUSEO NAZIONALE DI CASTEL S. ANGELO
In questa grandiosa opera convivono opere d' arte di inestimabile valore, piccole collezioni e isolati capolavori oltre alla vera e propria area museale costituita dall' armeria. In quattro salette sono esposte le armi portatili, da qui si passa all' armeria moderna ed infine una sezione è dedicata alle armi esotiche.
L.go Tevere Castello, 50
Orario 9-19 - chiuso lunedì
Ingresso Gratuito fino ai 18 e oltre i 60 anni

 · MUSEO STRUMENTALE DELL'ACCADEMIA NAZIONALE DI SANTA CECILIA
La collezione è costituita da 255 strumenti. Di grande pregio il violino Stradivari del 1690.
Via della Conciliazione, 4
Orario: 11 - 18, mer chiuso.
Ingresso gratuito.


 · MUSEO EBRAICO
Ricca esposizione di reperti archeologici, stampe, tessuti, argenti, oggetti artistici e oggetti di culto. 
Alla visita del museo è abbinata quella alla Sinagoga.
L. Tevere Cenci (Tempio) (Centro Storico). Orario dalle 9/17, ven ore 9-14, dom ore 9:30-12:30. Chiuso il sabato e festività ebraiche. 
Ingresso  - per scuole con lettera di accompagnamento.

 · PALAZZO CORSINI
Dipinti dei secc. XIV - XVIII. Tra gli artisti più importanti rappresentati sono il Beato Angelico, Rubens, Poussin.
Via della Lungara, 10
Ore mart/sab: 8.30-13.30; dom/festivi: 8.30-19.30; lunedì chiuso.

 · PICCOLO MUSEO DELLE ANIME DEL PURGATORIO
Impronte di fuoco lasciate dalle anime del purgatorio su stoffe, tavolette di legno e breviari.
Chiesa del Sacro Cuore di Gesù in Prati - Lungotevere Prati, 12
Orario: 7 - 11 / 16.30 - 19, dom chiuso.

DELLA STORIA LOCALE E DELLE SCIENZE NATURALI

· MEDAGLIERE CAPITOLINO
Costituito nel 1872, a seguito di un lascito testamentario (Ludovico Stanzani) di monete e di pietre preziose, il Medagliere Capitolino ospita le raccolte numismatiche, medaglistiche, glittiche e di gioielleria pertinenti al patrimonio comunale.
Palazzo Clementino-Caffarelli

· MUSEO NAZIONALE DEGLI STRUMENTI MUSICALI
Circa tremila pezzi, per ricostruire la storia della musica dai primi strumenti dell' antichità a quelli del nostro secolo. Curiose le sezioni degli strumenti esotici e degli strumenti portatili.
P.zza di Santa Croce in Gerusalemme, 9/a
Orario 8.30-19.30 - lun. chiuso
Ingresso Gratuito fino ai 18 e oltre i 60 anni

· MUSEO DEL FOLKLORE E DEI POETI ROMANESCHI
Caratteristico ed unico, illustra scene di vita quotidiana romana con dipinti e ricostruzioni di ambienti caratteristici popolari del '700 e '800. Acquerelli di E. Roasler Franz.
P.zza S. Egidio, 1/B
orario: 9-13, mart. e giov. anche 17-19,30 - dom. e fest. 9-12,30 - lun. chiuso
Ingresso      -     per comitive. Gratuito: fino ai 18 e oltre i 60 anni

· MUSEO STORICO DELLA LIBERAZIONE DI ROMA
Istituito in quella che fu la sede della SS Kommandantur ove furono interrogati, torturati e tenuti prigionieri i massimi esponenti della Resistenza Romana, molti dei quali vi persero la vita.
Via Tasso 145
Orario: mar - dom 9.30 - 12.30, mar, gio e ven anche 16 - 19, lun chiuso tranne che per le scuole su appuntamento.
Ingresso gratuito.

·MUSEO DEL CIOCCOLATO
"Antica Fabbrica del cioccolato" - Via Tiburtina 135
Telefono 06/4468210
La fabbrica del cioccolato? Esiste davvero a Roma e non soltanto nel popolare film "made in U.S.A.". E' una realtà tutta italiana che crea e produce eccellenti bocconi di cacao artigianale da quasi un secolo. A battezzarla, nel cuore del quartiere San Lorenzo, fu Aldo de Mauro che nel 1923 creò la S.a.i.d. (Società azionaria industria dolciaria) al 135 di Via Tiburtina. Forti del progetto di farne il primo Museo del Cioccolato a Roma, appoggiato dall'assessore al Commercio Daniela Valentini e benvisto dal primo cittadino Walter Veltroni, i giovani De Mauro hanno deciso di rinnovare gli spazi della fabbrica realizzando tra laboratori, scaffali, barattoli e antichi macchinari un percorso dinamico, olfattivo, visivo e appagante, visitabile a tutti gratuitamente. Un viaggio tra sogni (e bisogni) al cacao in 800 metri quadrati che ospitano, oltre al laboratorio, la biblioteca a tema, la rivendita, il salotto per leggere, seguire corsi, degustare una tazza fumante di cacao brasiliano con panna biologica, pizza bianca e cioccolata nera, i superlativi cioccolatini alla ricotta da assaporare dopo cena con distillati rari.



· MUSEO DELLE ARTI E TRADIZIONI POPOLARI
E' l' unico centro di raccolta di dati, documenti e oggetti relativi alla cultura materiale, rituale e cerimoniale del mondo popolare italiano.
P.zza Marconi, 10
Orario 9-14; dom. e fest. 9-13
Ingresso             - Gratuito: fino ai 18 e oltre i 65 anni.

· MUSEO DELLE CERE
Divertente museo dove è possibile ammirare 250 statue di personaggi famosi e ricostruzioni di scene storiche.
P.zza SS. Apostoli, 67
Orario 9-20
Ingresso 

· MUSEO DI CRIMINOLOGIA
Testimonianze della storia della punizione e detenzione dall' antichità ad oggi: ghigliottine, strumenti di tortura.
Via del Gonfalone, 29
mar.-mer.-ven.-sab: 9-13; mar. e gio. anche 14,30-18,30 - dom. e lun. chiuso

· MUSEO DI ROMA - PALAZZO BRASCHI
Raccolte di pitture, sculture e oggetti vari, della storia e della vita di Roma Medievale e moderna.
P.zza San Pantaleo
Orario: 9-19; dom. e fest. 9-13 - lun. chiuso

· MUSEO DI ROMA IN TRASTEVERE
Documenti originali e ricostruzione di ambienti illustrano la vita quoitidiana di Roma negli ultimi secoli di potere papale.
Piazza S. Egidio 1/b - tel. 06 58 16 563
E-mail: museodiroma.trastevere@comune.roma.it
Orario: 10 - 20, lun chiuso.


· MUSEO NAZIONALE STORICO DEGLI SPAGHETTI E DELLE PASTE ALIMENTARI
Museo unico al mondo, espone un ricco patrimonio della storia della pasta alimentare, composto di macchine, oggetti e documenti.
P.zza Scanderberg, 117
Orario: 9,30-12,30 / 16-19 tutti i giorni.
Ingresso                - ridotto     fino ai 18 anni e militari in divisa.
Cuffie con spiegazioni in 6 lingue, viene fatto un piccolo dono a tutti i visitatori

.MUSEO ASTRONOMICO E COPERNICANO
Annesso all'Osservatorio conserva, nel nucleo più antico, cimeli riguardanti l'opera di Copernico. Il museo possiede anche un'enorme biblioteca e laboratori elettronici e meccanici.
V.le del Parco Mellini, 84 (Trionfale)
mercoledì e sabato dalle ore 9 alle 13. Chiuso gli altri giorni. 
Ingresso libero.
Conferenze didattiche su appuntamento per le scuole; visite notturne all'osservatorio per gli studiosi.

 · MUSEO DELL'ENERGIA ELETTRICA
Da Talete fino alle ultime innovazioni in fatto di energia elettrica attraverso un allestimento didatticamente esemplare. E' disponibile una sala di settanta posti per meetings e proiezioni.
P.zza Elio Rufino, 287 (Ardeatino)
Ingresso libero dalle ore 9/13 e 14/18. Aria condizionata.

 · MUSEO DELLA CIVILTA' ROMANA
Nell'imponente complesso edilizio donato dalla Fiat alla città, la storia di aRoma attraverso riproduzioni, calchi, modelli e plastici.
P.zza Agnelli, 10 (Eur) . Orario dalle 9 alle 19 con dom. e fest. ore 9/14. 
Ingresso          Libero fino a 18 anni e oltre i 60 anni e per le scuole con lettera di accompagnamento.

 · MUSEO NAZIONALE PREISTORICO ETNOGRAFICO LUIGI PIGORINI
Eccezionale raccolta di materiali preistorici e protostorici italiani e una ricchissima collezione etnografica extraeuropea. Di particolare interesse la sezione dedicata all'Africa recentemente ampliata. Numerosi gli strumenti didattici: tabelle esplicative, percorsi guidati, cartine, ricostruzioni. Sono a disposizione degli studiosi il laboratorio, l'archivio storico, l'archivio fotografico e la biblioteca. Sono visibili due mostre semipermanenti "Un tuffo nel passato" e "L'ultima pietra e il primo metallo".
P.zza Guglielmo Marconi, 14 (Eur). Orario dalle 9 alle 20. Domen. e fest. ore 9-13. Chiuso il lunedì. Ingresso          libero fino a 18 anni e oltre i 60 e per le scuole con lettera di accompagnamento.

 · MUSEO NUMISMATICO DELLA ZECCA
Monete di tutti i tempi, strumenti, calchi e cere.
Ministero del Tesoro, Via XX Settembre, 94 (Esedra) . Chiuso il lun, dom e festivi. 
Ingresso libero.

 · MUSEO CIVICO DI ZOOLOGIA
AMORI BESTIALI. LA RIPRODUZIONE NEL REGNO ANIMALE


Il tema centrale, la vita e la riproduzione, è l'occasione per presentare il mondo animale nel suo percorso evolutivo. La mostra è accompagnata dai suoni (melodie di uccelli, trilli di grilli, richiami di rane...), dagli odori e dalle luci e colori della natura (sequenze luminose di lucciole, allampanati pesci abissali, livree di farfalle...).
Via Aldrovandi, 30
H.9.30-19.00
Ingresso:       - ridotto


MUSEO DI FISICA E DELLE SCIENZE NATURALI DEL LICEO "MAMIANI"
Via delle Milizie 30
Collezioni di strumenti di fisica e di scienze naturali dal XIX secolo alla seconda metà del XX secolo.
Comprende circa 2200 strumenti di Meccanica, Acustica, Ottica, Termologia, Elettromagnetismo, Botanica, Zoologia, Paleontologia, Litomineralogia, Astronomia, Chimica, Microscopia e Stereoscopia.
Visita gratuita su prenotazione.
Telefono 06/37514684




MUSEO STORICO DEI VIGILI DEL FUOCO
Il Museo Storico dei Vigili del Fuoco di Roma riapre al pubblico con nuovi servizi e nuovi spazi museali. Dalla Militia Vigilum dell'antica Roma ai giorni d'oggi, passando per l'incendio di Borgo, il Sacco di Roma, il Bombardamento di S. Lorenzo (e diversi altri ambienti e ricostruzioni). La storia della città da un punto di vista tutto particolare ed inedito... quello degli incendi. Pregevoli le animazioni e gli effetti speciali, moderna e funzionale la sala multimediale per le proiezioni dei filmati.
Il Museo è in via Marmorata 15 ed è aperto dal lunedì al sabato, orario 09.00-19.00. Ingresso gratuito.

 · MUSEI VATICANI
PER INFORMAZIO GENERALI- COSTO BIGLIETTI, ORARI E ALTRI INFORMAZIONI CLICCA QUI

PER PAGINA DEDICATA AI MUSEI VATICANI CLICCA QUI 

 · MUSEO GREGORIANO-EGIZIO: collezione epigrafica e documenti del costume funerario degli Egizi; sculture provenienti dal Canapo della villa Adriana di Tivoli.

 · MUSEO CHIARAMONTI:
arte greca e romana. Diviso in tre parti, il Chiaramonti propriamente detto, la Galleria Lapidaria e il Braccio Nuovo conserva, tra gli altri, Eros che tende l' arco, copia da un originale di Lisippo.

 · MUSEO PIO-CLEMENTINO:
una delle più importanti collezioni di scultura greco-romana; conserva, tra l' altro, l' Apoxyomenos, dall' originale in bronzo di Lisippo (IV sec. a.C.); l' Apollo del Belvedere, da un originale bronzeo del IV sec. a. C.; il Laocoonte, copia, da originale greco, del I sec. ed il Torso del Belvedere, dell' ateniese Apollonios Nestor, vissuto a Roma nel I sec. a.C.

 · MUSEO GREGORIANO- ETRUSCO:
collezione composta da oggetti appartenenti alle antiche civiltà pre-romane di Roma e del Lazio, è una delle più importanti del mondo.

 · PINACOTECA VATICANA:
eccezionale raccolta di dipinti che datano dall' arte tardo-medievale al XVII sec. Sono qui conservate alcune delle più importanti opere dell' arte occidentale, tra cui il polittico Stefaneschi, unica opera a Roma di Giotto; Cristo davanti a Pilato, S. Giovanni Battista, S. Pietro di Pietro Lorenzetti; storie di S. Nicola di Bari di Gentile da Fabriano; frammenti dell' affresco che decorava l' abside della chiesa dei SS. Apostoli di Melozzo da Forlì; Trasfigurazione e Madonna di Foligno di Raffaello; S. Girolamo di Leonardo da Vinci; Deposizione di Caravaggio.

 · CAPPELLA SISTINA:
commissionata da Sisto IV della Rovere (1471-1484) all' architetto Baccio Pontelli, conserva una fondamentale decorazione pittorica attestante l' evoluzione della pittura rinascimentale dalla sua fase matura agli epigoni michelangioleschi. Gli affreschi delle pareti sono divisi in tre fasce, di cui la mediana é opera di alcuni dei maggiori artisti della scuola umbra e toscana: Pinturicchio, Perugino, Botticelli, Signorelli. Gli affreschi della volta furono commissionati da Giulio II a Michelangelo nel 1506, che, trenta anni più tardi, eseguì il Giudizio Universale nella parete di fondo (1536-1541).

 · STANZE DI RAFFAELLO:
succeduto all' odiato Alessandro VI Borgia, Giulio II (1503-1513) decise di "rimodernare" gli appartamenti papali in Vaticano, commissionando al giovane Raffaelo la decorazione di quattro stanze (sala di Costantino, stanza di Eliodoro, stanza della Segnatura, stanza dell' incendio nel Borgo). I soggetti da rappresentare, probabilmente indicati dalle stesso papa, rappresentano miracolosi interventi di Dio a protezione della Chiesa ed esprimono gli ideali religiosi e filosofici del Rinascimento. Gli affreschi delle pareti sono divisi in tre fasce.
INGRESSO: 

 · VILLA FARNESINA
Edificata agli inizi del 1500 dall'Arch. Baldassarre e decorata dai maggiori artisti del tempo quali Raffaello e Sebastiano del Piombo.
Accademia dei Lincei - Via della Lungara, 230
Orario: 9 - 13, dom chiuso.

MUSEI SCIENTIFICI

 · PLANETARIO
presso Museo della Civiltà Romana
Piazza G. Agnelli, 10 - 00144 Roma
da martedì a domenica ore 9.00 - 14.00
Spettacoli del Planetario 9.30 - 11.0 - 12.30

 · MUSEO DELLA MATEMATICA
Il progetto vede affiancate l'Università e il Comune di Roma nel progetto di avvicinare la scuola e il pubblico alla cultura matematica.
Dipartimento di Matematica.
Università La Sapienza, Piazzale Aldo Moro 5
Orario: lun-ven 9 - 18.
Ingresso gratuito.
Solo visite guidate previo appuntamento. (italiano / inglese / francese)
Sarà trasferito nel Castelletto di Villa Sciarra - Via Dandolo, 45


 · MUSEO DI GEOLOGIA DELL'UNIVERSITA' "LA SAPIENZA" DI ROMA
Il museo fu fondato dal medico e naturalista romano Giuseppe Ponzi (1805-1885), poco dopo la meta' del secolo scorso con raccolte proprie, cui si aggiunsero nel 1875 collezioni di rocce, fossili e libri antichi provenienti dal secentesco Museo Kircheriano (che aveva sede in alcune sale del Collegio Romano, nelle quali oggi si trovano le aule del Liceo E.Q. Visconti).
Nel 1935, con l'inaugurazione dell'attuale sede de "La Sapienza" il Museo notevolmente arricchito fu trasferito al secondo piano dell'allora Istituto di Geologia e Paleontologia. Fra le raccolte scientifiche e didattiche del Museo sono da segnalare le campionature delle varie successioni regionali italiane, nonche' una ricca documentazione di cartografia geologica antica e recente. Molto nota, specialmente fra gli archeologi, e' la "Collezione di Marmi Antichi T. Belli", costituita da circa 550 marmette, ritagliate nel secolo scorso in reperti di marmi e di altre pietre ornamentali, venuti alla luce in occasione degli scavi di Roma antica. La Collezione fu acquistata nel 1841 per 6.000 scudi. Ad essa si aggiunge un'altra ricca Collezione, la "Dodwell" di oltre 1000 marmette quadrate, provenienti da varie localita' europee e, solo in parte dagli scavi di Roma. Anche questa fu acquistata nel secolo scorso.
Piazzale Aldo Moro , 5 - 00185 ROMA - Primo piano Dipartimento di Scienze della Terra.
Telefono 06/49914825
e-mail: museo.geologia@uniroma1.it



 · MUSEO DEL SERVIZIO GEOLOGCO
L'origine del museo è collegata alla fondazione del Comitato Geologico (1869), trasferitosi a Roma da Firenze nel 1873. Il materiale, proveniente dai rilevamenti e aggiornamenti operati nell'ambito della stesura della Carta geologica d'Italia, include fossili, rocce e minerali. La sezione paleontologica comprende organismi dei regni animale e vegetale dal Paleozoico al Neolitico, mentre la sezione litologica conserva marmi e materiali usati per la decorazione e la costruzione, per un totale di 100.000 esemplari.

Largo Santa Susanna 13
Telefono 064819747


 · MUSEO STORICO DELLE POSTE E TELECOMUNICAZIONI
Oggetti della prima meccanizzazione postale, apparecchi telegrafici e telefonici, matrici per la stampa dei francobolli.
Viale Europa 190
Orario: 9 - 13, Sab e dom chiuso.
Visite guidate gratuite per le scuole su prenotazione.

 · MUSEO STORICO NAZIONALE DELL'ARTE SANITARIA
Cimeli delle arti sanitarie dall'epoca romana ad oggi, ex-voto, strumenti chirurgici.
Lungotevere in Sassia 3
Sito internet: http://utenti.quipo.it/asas
Orario: lun, mer, ven 10 - 12.

 · ORTO BOTANICO
È tra i principali orti botanici italiani per estensione e numero di specie. Importanti serre di orchidee, felci e succulente. Itinerario per i non vedenti.
Largo Cristina di Svezia 24 (Villa Corsini) 8
Orario: inverno 9.30 - 17.30, estate 9.30 - 18.30, dom, festivi, lun e in agosto chiuso.


PER INFORMAZIO GENERALI- COSTO BIGLIETTI, ORARI E ALTRI INFORMAZIONI CLICCA QUI


Per informazioni e prenotazioni

COOPERATIVA "IL SOGNO"
Viale Regina Margherita, 192 - 00198 ROMA
Tel. +39/06/85.30.17.58 - Fax +39/06/85.30.17.56
Email : service@romeguide.it