Agenzia DOLCI SOGNI by Coop. Soc. IL SOGNO a r.l.
Autorizzato Prov. Roma R.U. 1333 del 02/04/2012
 
MODALITÁ DI PAGAMENTO

C5 per mille alla Coop. soc. Il Sogno
Corsi a Roma
Visite guidate con permesso speciale Roma
Visite guidate serali animate con attori
 
 

. Romeguide - La guida di Roma  
  telefono 06.85301758 - fax 06.85301756 - EmailEmail: ilsogno@romeguide.it
Coop. soc. IL SOGNO arl - Viale Regina Margherita 192 - 00198 ROMA
. la guida online piu' completa di Roma
DOVE DORMIRE divisore TOURS DI ROMA divisore MOSTRE divisore MUSICA divisore TEATRI divisore VATICANO divisore VISITE GUIDATE divisore SPECIALE GRUPPI
spazio
visite_guidate in Roma - eventi visite_guidateivi calcio tennis rugby maratona tutto lo visite_guidate di roma e provincia
VISITE GUIDATE
Visite guidate a date fisse
INGRESSO AL CARCERE MAMERTINO

Per prenotazioni :




 

Quota individuale adulti euro 11,50.
Biglietto ridotto per 6/17 anni e studenti fino a 25 anni con documento universitario euro 6,50.
Religiosi/Religiose/Sacerdoti euro 6,50.
COMBINATO AREA ARCHEOLOGICA E CARCERE MAMERTINO: EURO 22,50 A PAX.
SUPPLEMENTO VISITA GUIDATA AREA ARCHEOLOGICA E CARCERE MAMERTINO: EURO 16,50 (Abbinato al titolo Combinato di euro 22,50)
LA GUIDA NON E'INCLUSA NEL PREZZO A MENO CHE NON SI ACQUISTI IL BIGLIETTO COMBINATO CON IL SUPPLEMENTO GUIDA.
Gratuito per i bambini da 0 a 5 anni di età.
Disabili con difficoltà a deambulare non possono accedere al sito
Disabili con invalidità dal 74% ma con facoltà motorie GRATUITI.
Quote riservate ai possessori Omnia.
I possessori Omnia possono accedere gratuitamente solo all’area del Carcer Tullianum ma non hanno diritto ad accedere al Museo e al percorso multimediale.
Qualora volessero usufruire del percorso completo (museo + carcere + dispositivo multimediale) il costo è di euro 8,50.
Sono previste visite di gruppo (in lingua)
Per informazioni: tel +39 06.69896379; email romacristiana@orpnet.org L’acquisto dei biglietti e le relative prenotazioni si possono effettuare on line sul sito di ORP oppure presso gli Info points ORP. È stato attivato, in collaborazione con Coopculture anche il nuovo accesso (tornello) all’area archeologica situato vicino al Carcere, che è accessibile negli orari di apertura dell’area archeologica. Possono accedere da tale varco i possessori del biglietto combinato Carcer Tullianum + Area Archeologica (di prossima attivazione), i possessori di Roma Pass, i possessori di Omnia Card, i possessori di biglietto individuale per l’area archeologica. Modalità di partecipazione: Prenotazione obbligatoria COMMISSIONI DI AGENZIA INCLUSE.

Il Carcer Tullianum è uno dei monumenti dell’età repubblicana di Roma più importanti e affascinanti al tempo stesso. Custodisce una grande ricchezza storica e archeologica da più di 3.000 anni. Le prime attestazioni del luogo risalgono al IX secolo a.C. Si trova al di sotto della chiesa di San Giuseppe dei Falegnami – datata XVI secolo – e si affaccia sul Foro Romano, una delle viste più suggestive della città. Il complesso è composto da due nuclei distinti: il Carcer, l’ambiente superiore, che risale al VII sec. a.C. e il Tullianum, l’ambiente inferiore, che risale al VI sec. a. C. Proprio nel Tullianum è presente una sorgente e proprio nelle acque del Tullianum venivano lasciati morire i nemici del popolo romano, tra cui alcuni personaggi storici di grande rilievo, come Vercingetorige, il principe e condottiero della Gallia. In merito al Tullianum, un’antichissima tradizione racconta di un’azione miracolosa di San Pietro, il primo degli apostoli di Gesù, che con un bastone colpì la roccia e fece scaturire l’acqua che utilizzò per battezzare i reclusi e i carcerieri; nei secoli questo complesso monumentale è stato, dunque, anche un luogo di grande devozione, ancor oggi molto visitato in pellegrinaggio da chi si reca a Roma. La visita a questo eccezionale sito archeologico è arricchita da un percorso multimediale che prevede la visione di video e l’uso di tablet: è possibile vedere le ricostruzioni degli ambienti originari e leggere approfondimenti su quanto ritrovato durante la recente campagna di scavi. Il Carcer Tullianum è gestito da Opera Romana Pellegrinaggi. La ristrutturazione del complesso archeologico è stata realizzata con il contributo di Euroma2.
Clivo Argentario, 1 Roma
Roma