Hotels and Accomodations from 20 euro.
Booking online

or call +39 06 8530 1758
 

Hotels and Accomodations from 20 euro.
Booking online

or call +39 06 8530 1758
 
 
TERMS OF PAYMENT

  06.85301758 - 06.85301756 - Email: ilsogno@romeguide.it
Coop. soc. IL SOGNO arl - Viale Regina Margherita 192 - 00198 ROMA
. the best guide of Rome

HOTELS, B & B, ETC ...TOURS OF ROMEEXHIBITIONSMUSICTHEATERVATICANGUIDED TOURS SPECIAL GROUPS
Il Tesoretto di Montecassino Museo Nazionale dell'Alto Medioevo - Romeguide: tutte le mostre a Roma

 
Il Tesoretto di Montecassino
Dal 23/02/2013 al 30/09/2013
Museo Nazionale dell'Alto Medioevo - Web page
Invia a MySpace!
Il Tesoretto di Montecassino

Il Museo Nazionale dell'Alto Medioevo espone per la prima volta il c.d. Tesoretto di Montecassino.

Costituito da una fibula aurea a disco ornata da gemme e da 29 monete d’oro databili tra i secc. XI-XII proviene dal Lazio meridionale, ove fu rinvenuto nel 1898, presso la Badia di Cassino.
Successivamente il complesso venne separato: le monete furono depositate presso il Medagliere del Museo Nazionale Romano, mentre la fibula fu affidata al Museo Nazionale dell’Alto Medioevo.

Il recente accorpamento tra le Soprintendenze archeologiche di Roma e Ostia offre l'occasione per la riunificazione di questa importante e preziosa testimonianza del periodo medievale.

Il Museo Nazionale dell’Alto Medioevo espone per la prima volta il cosiddetto Tesoretto di Monteccassino, costituito da una fibula aurea e da 29 monete d’oro databili tra i secoli XI-XII.
Proviene dal Lazio meridionale, ove fu rinvenuto nel 1898, presso la Badia di Cassino. Successivamente il Tesoretto venne separato: le monete vennero depositate presso il Medagliere del Museo Nazionale Romano, mentre la fibula fu affidata al Museo Nazionale dell’Alto Medioevo. Il recente accorpamento tra le Soprintendenze Archeologiche di Ostia e Roma ha favorito la riunificazione del complesso, in attesa di una sua definitiva sistemazione.
Le fibule come è noto, erano impiegate per la chiusura di capi di vestiario e di mantelli, costituendo un elemento di continuità con l’abbigliamento dei tempi più antichi, sia femminili che maschili. In questo caso la preziosità dell’oggetto e la sua squisita fattura, memore della precedente tradizione classica, fanno pensare ad una committenza di alto rango.


go to english version


 

Aut. decr. n. 259-Regione Lazio del 03/05/1999 --- Prov. Roma R.U. 1333 del 02/04/2012 --- Ass. UNIPOL N. 6/39204/319/82425040 Created by Coop. Soc. IL SOGNO a r.l.