Agenzia DOLCI SOGNI by Coop. Soc. IL SOGNO a r.l.
Autorizzato Prov. Roma R.U. 1333 del 02/04/2012
 
TERMS OF PAYMENT

Hotels and Accomodations from 20 euro.
Booking online

or call +39 06 8530 1758
 
 

. Romeguide - La guida di Roma  
  telefono 06.85301758 - fax 06.85301756 - EmailEmail: ilsogno@romeguide.it
Coop. soc. IL SOGNO arl - Viale Regina Margherita 192 - 00198 ROMA
. the best guide of Rome
WHERE TO SLEEP divisore TOURS OF ROME divisore EXHIBITIONS divisore MUSIC divisore THEATER divisore VATICAN divisore GUIDED TOURS divisore SPECIAL GROUPS
spazio
Art City 2019: Conversazioni nella loggia Palazzo Venezia - Romeguide: i migliori eventi a Roma
 
Art City 2019: Conversazioni nella loggia
Dal 04/07/2019 al 09/09/2019
Palazzo Venezia - Web page
Invia a MySpace!
Art City 2019: Conversazioni nella loggia

Conversazioni nella Loggia: dal 27 giugno al 16 settembre 2019 a Palazzo Venezia.
Tre cicli di conversazioni per tre macroambiti disciplinari: l’Architettura, l’Arte, la Letteratura.
Quindici serate ospitate nella Loggia del Palazzo di Venezia e condotte da curatori d’eccellenza, che con gli ospiti di volta in volta chiamati a svolgere il tema della serata ci guidano con passione in una avvincente viaggio culturale.

ARCHITETTURA NECESSARIA
11 luglio - 16 settembre 2019
a cura di Sonia Martone e Pisana Posocco con la collaborazione di Irene Romano.
Introduce e presenta Orazio Carpenzano

LʼARTE CI RACCONTA
27 giugno – 10 settembre 2019
a cura di Valter Curzi

VOI CH’ASCOLTATE…
4 – 22 luglio 2019
Conversazioni sulla letteratura italiana a cura di Eraldo Affinati
Orsetta De Rossi letture
Angela Lavino arpa

VOI CH’ASCOLTATE DANTE di Marco Santagata
Giovedì, 4 Luglio 2019, 21:00
Dante Alighieri raccontato da uno dei suoi massimi studiosi, Marco Santagata. Non solo il primo riferimento della nostra letteratura, anche il padre di famiglia, il filosofo, lʼuomo di partito e di corte. Un viaggio sorprendente attraverso la vita tra‑ vagliata e lʼopera suprema del grande poeta, ma anche il ritratto di un destino biografico ancora oggi capace di interrogarci sulle com‑ plesse dinamiche della storia italiana tra Due e Trecento.

VOI CH’ASCOLTATE PETRARCA di Giorgio Ficara
Lunedì, 8 Luglio 2019, 21:00
Francesco Petrarca può essere considerato uno dei perni essenziali della cultura occiden‑ tale, uomo del dubbio e dello spirito critico. Sarebbe impossibile anche soltanto concepi‑ re unʼidea dellʼEuropa senza di lui. Giorgio Fi‑ cara, ordinario di letteratura italiana allʼuniv‑ ersità di Torino, nonché saggista e scrittore, ripercorre i passi del grande umanista e poe‑ ta che ha contribuito a dare forma al pensiero attraverso cui oggi ci esprimiamo.

IL RESTAURO DELLʼADORAZIONE DEI MAGI DEGLI UFFIZI DI LEONARDO Cecilia Frosinini e Patrizia Riitano
Mercoledì, 10 Luglio 2019, 21:00
Nellʼanno di Leonardo, due delle protagoniste del recentissimo restauro dellʼAdorazione dei Magi di Leonardo degli Uffizi — Cecilia Frosi‑ nini e Patrizia Riitano, funzionario storico del‑ lʼarte e funzionario restauratore dellʼOpificio delle Pietre Dure di Firenze — illustrano gli in‑ credibili risultati dellʼintervento conservativo della tavola del maestro fiorentino. Reso quasi illeggibile per secoli a seguito di ridipinture e manomissioni, il dipinto di Leo‑ nardo torna ora a essere uno dei suoi assolu‑ ti capolavori dellʼetà giovanile, tramite una sa‑ pientissima operazione in grado di restituirci informazioni inedite sulla sua tecnica e sulla sua poetica.

ARCHITETTURE PER NON DIMENTICARE. IL RUOLO SOCIALE DELLʼARCHITETTURA
Giovedì, 11 Luglio 2019, 21:00
Honoré de Balzac riteneva che lʼarchitettura fosse la più sociale delle arti. Agli edifici lʼuomo ha infatti affidato la trasmissione della memoria individuale e lʼaffermazione dellʼidentità e della storia collettiva. Dai sacrari che rimodellarono i luoghi di battaglia della Grande Guerra al Monumento delle Fosse Ardeatine, epico ideogramma murario del sacrificio per la Patria, questo aspetto dellʼarte del costruire è lʼoggetto delle riflessioni di Claudia Conforti, storica dellʼarchitettura e membro dellʼAccademia Nazionale di San Luca e dellʼAccademia di Belle Arti di Perugia.

IL PROGETTO E IL SUO SPAZIO Paola Viganò
Lunedì, 15 Luglio 2019, 21:00
Quale ruolo ha il progetto nel disegno delle città e del territorio? Può contribuire alla co‑ struzione sociale della speranza? Può una strategia di progetto concorrere a costruire un mondo migliore reintroducendo fiducia nel futuro? Le discipline legate alle trasformazio‑ ni spaziali hanno sempre contribuito ad ela‑ borare una visione del mondo e sistemi di va‑ lori condivisi. A partire da alcune esperienze e ricerche, lʼintervento di Paola Viganò si propo‑ ne di discutere del ruolo del progetto e della sua necessità, oggi. Paola Viganò, architetto e urbanista è professore a Losanna e a Ve‑ nezia. Nel 1990, ha fondato Studio insieme a Bernardo Secchi. Ha realizzato numerosi pro‑ getti in Europa e vinto premi e concorsi di rile‑ vanza internazionale. 

VOI CH’ASCOLTATE LEOPARDI di Chiara Fenoglio
Martedì, 16 Luglio, 21:00
«Lʼinfinito» di Giacomo Leopardi compie due‑ cento anni. Chiara Fenoglio, appassionata studiosa di letteratura italiana antica e mo‑ derna, rilegge lʼopera del giovane recanatese spiegando in quale senso i suoi versi possono rappresentare, ancora oggi, grazie alle inter‑ pretazioni e alle energie conoscitive che conti‑ nuano a suscitare, uno strumento unico e pre‑ zioso per comprendere il nostro patrimonio culturale più autentico e consegnarlo, con rin‑ novata speranza, alle prossime generazioni.

COSTRUIRE PER IL BENE COMUNE Pia Durisch e Aldo Nolli
Giovedì, 18 Luglio 2019, 21:00
Lʼarchitettura nasce e si sviluppa a partire dal suo radicamento nel luogo nel quale si inseri‑ sce, che sia uno spazio urbano o un paesag‑ gio prevalentemente naturale. La necessità di rapportarsi con il contesto genera un approc‑ cio volto a implementare la dimensione pub‑ blica dellʼarchitettura, tanto nella ricucitura di rapporti preesistenti quanto nella trasforma‑ zione del patrimonio. I progetti dello studio ticinese Durisch+Nolli si distinguono per tale vocazione alla pubblica utilità. Durisch + Nolli vivono lʼArchitettura come sforzo volto a co‑ struire oggetti utili per comunità pubbliche e private. Lʼidea di “costruire qualcosa”, qualco‑ sa di utile per la società è fonte di grande sod‑ disfazione. In questo senso, la professione dellʼArchitetto rivela il suo più grande fascino.

VOI CH’ASCOLTATE MANZONI di Laura Bosio
Lunedì, 22 Luglio 2019, 21:00
«I promessi sposi» di Alessandro Manzo‑ ni non dovrebbero mai essere ridotti a una semplice interrogazione scolastica. Siamo di fronte al campionario dei nostri difetti e del‑ le nostre virtù. In questo romanzo gli italiani possono ancora oggi riflettersi e riconoscersi. Laura Bosio, scrittrice fra le più interessanti del panorama letterario contemporaneo, ri‑ percorre e commenta per noi la storia della grande opera illuminando le sue sorprendenti connessioni rispetto allʼepoca che stiamo vi‑ vendo.

RUBENS A ROMA
Giovedì, 25 Luglio 2019, 21:00
Nel periodo in cui il pittore fiammingo Pietro Paolo Rubens si stabilì in Italia, dal luglio del 1600 allʼottobre del 1608, Roma divenne la sua città di riferimento. Le antichità classi‑ che e la brillante società artistica dellʼepoca, con le infinite possibilità di committenza che lʼUrbe offriva, furono unʼoccasione di lancio per la sua incredibile carriera internaziona‑ le. Nella città eterna lasciò due cicli pittorici pubblici, a Santa Croce in Gerusalemme e alla Chiesa Nuova, e una scia di amici e colleghi fiamminghi e italiani che segnerà profonda‑ mente la sua carriera. La conversazione — te‑ nuta da Raffaella Morselli, studiosa di fama internazionale del maestro e docente dellʼUn‑ iversità di Teramo — si muoverà su questi due poli: Rubens pittore fiammingo e la società artistica romana tra 1600 e 1608.

FABIO VIALE: UNO SCULTORE CONTEMPORANEO TRA TRADIZIONE E INNOVAZIONE Fabio Viale e Carolina Brook
Giovedì, 5 Settembre 2019, 21:00
Invitato a partecipare alla Biennale dʼArte di Venezia di questʼanno, Fabio Viale, giovane scultore torinese, sta guadagnando la fama internazionale grazie alla coraggiosa rivisita‑ zione di celebri modelli della statuaria del pas‑ sato. Il Laocoonte, la Pietà di Michelangelo, la Venere di Canova sono alcune delle icone con le quali Viale si confronta, tenendo fede peral‑ tro alle tecniche degli scultori antichi. Viale, in assoluta controtendenza con lʼarte contem‑ poranea, dove tutto sembra essere affidato al‑ lʼidea e alla sola progettualità, realizza le sue opere personalmente, scegliendo il marmo e lavorandolo nel suo studio. Recuperare il va‑ lore del fare, nella dimensione artigiana che a lungo ha accompagnato lʼoggetto artistico, è la prima sfida di Viale al mercato odierno del‑ lʼarte. Di tutto questo lʼartista ne parla con la storica dellʼarte contemporanea e docente dellʼUniversità di Chieti Carolina Brook.

TAKING CARE, PROGETTARE PER LA COLLETTIVITÀ 
Lunedì, 9 Settembre 2019, 21:00
Negli anni TAMassociati ha scandagliato lʼarchitettura intesa come servizio alla collettività. Una ricerca volta a dimostrare che prendersi cura dei Beni Comuni può significare concretamente aprire ad una sperimentazione sociale e spaziale che si erga a baluardo contro la marginalità e lʼesclusione. Il progetto dei Beni Comuni diventa, così, principio attivatore dʼinnovazione; nuovo spazio di interazione tra costruito e non costruito, atto di rispetto dei luoghi e delle persone che li abitano.

CONTAMINAZIONI ARTISTICHE: LE «METAMORFOSI» DI OVIDIO TRA ARTI FIGURATIVE E TEATRO Valter Curzi, Sista Bramini, Camilla dellʼAgnola
Martedì, 10 Settembre 2019, 21:00
Per secoli le arti figurative hanno dialogato con lo spettacolo del vivo e in particolare con il teatro. Alle suggestioni visive si accompa‑ gnava il necessario confronto con la parola scritta e recitata, alla ricerca di un primato tra la lingua e lʼimmagine. Ricorrendo al testo delle Metamorfosi di Ovi‑ dio (2-8 d.C.), fonte inesauribile di ispirazione per pittori di ogni epoca, Valter Curzi, profes‑ sore di storia dellʼarte moderna della «Sapien‑ za», ripercorre la fortuna di soggetti tratti dalla mitologia greca. Gli stessi soggetti che ritroveremo nella performance teatrale di Sista Bramini e Camilla dellʼAgnola, della compagnia «O Thiasos», da anni impegnata nella riproposta di testi clas‑ sici in un rapporto peculiare con spazi scenici nella natura.


LA REINTEGRAZIONE DELLʼIMMAGINE Giovanni Carbonara
Lunedì, 16 Settembre 2019, 21:00
Come restituire ad un luogo il suo simbolo, la cui materia è andata irreparabilmente perdu‑ ta? Come lʼArchitettura si è posta, nei secoli, di fronte alle ferite inferte da catastrofi, guer‑ re, incuria, ai luoghi rappresentativi di una Co‑ munità? Lʼincendio che ha provocato la distru‑ zione del tetto e della guglia della Cattedrale di Notre-Dame a Parigi ha riacceso il dibattito sul restauro. «Lʼedificio è restaurabile, ci vuole sapienza e pazienza. Chiaramente non sarà più lo stesso ma avrà ancora la sua identità. Pensiamo ad altri esempi noti»: questa è la posizione di Gio‑ vanni Carbonara, architetto professore emeri‑ to di restauro architettonico allʼUniversità de‑ gli Studi di Roma «La Sapienza».

L'ingresso alle Conversazioni nella Loggia è gratuito
Il museo è aperto e visitabile previo acquisto del biglietto:
Intero 14.00 euro spese d'agenzia incluse
Ridotto Cittadini UE 18-25 anni 6.00 euro spese d'agenzia incluse
Under 18 anni 4.00 euro spese d'agenzia incluse

Per informazioni e prenotazioni:
Cooperativa soc IL SOGNO arl
Viale Regina Margherita, 192 - 00198 ROMA
Tel. 06/85301758
Email: service@romeguide.it

PRENOTA ONLINE


Vedi anche:


go to english version