Agenzia DOLCI SOGNI by Coop. Soc. IL SOGNO a r.l.
Autorizzato Prov. Roma R.U. 1333 del 02/04/2012
 
MÉTODO DO PAGAMENTO

Hot?is a partir de 20 euros.
Reserva on-line

ou ligue para +39 06 8530 1758
 
 

. Romeguide - La guida di Roma  
  telefono 06.85301758 - fax 06.85301756 - EmailEmail: ilsogno@romeguide.it
Coop. soc. IL SOGNO arl - Viale Regina Margherita 192 - 00198 ROMA
. a melhor guia de Roma
ONDE DORMIR divisore TOURS DE ROMA divisore EXPOSIçõES divisore MúSICA divisore TEATRO divisore VATICANO divisore VISITAS GUIADAS divisore GRUPOS ESPECIAIS
spazio
Musei di Roma
Cinecittà si mostra: esposizione permanente
Via Tuscolana, 1055 - 00173 Roma
Telefone:
Como Chegar Se:
INFORMAÇÕES GERAIS:

Museu:Cinecittà si mostra: esposizione permanente
Tipo: VÁRIOS
Endereço: Via Tuscolana, 1055 - 00173 Roma
Visite Guidate: solicitar informações


Cinecittà si Mostra è aperta tutti i giorni dalle ore 9.30 alle ore 18.30 (escluso il martedì).
Ultimo ingresso e partenza ultima visita guidata: 16.30.

ORARI VISITE GUIDATE AI SET
10.00 – 11.30 (anche in inglese) – 13.00 – 14.00 – 15.15 (anche in inglese) – 16.30
Domenica, lunedì e venerdì 11.30 e 15.15 (lingua francese)

PREZZI
INTERO 17.00 euro spese d'agenzia incluse
RIDOTTO UNDER 26 e OVER 60 15.00 euro spese d'agenzia incluse



Cinecittà si mostra: esposizione permanente Cinecittà si mostra: esposizione permanente Cinecittà si mostra: esposizione permanente Cinecittà si mostra: esposizione permanente Cinecittà si mostra: esposizione permanente Cinecittà si mostra: esposizione permanente Cinecittà si mostra: esposizione permanente Cinecittà si mostra: esposizione permanente Cinecittà si mostra: esposizione permanente Cinecittà si mostra: esposizione permanente
Cinecittà si mostra: esposizione permanente Cinecittà si mostra: esposizione permanente Cinecittà si mostra: esposizione permanente Cinecittà si mostra: esposizione permanente Cinecittà si mostra: esposizione permanente Cinecittà si mostra: esposizione permanente Cinecittà si mostra: esposizione permanente Cinecittà si mostra: esposizione permanente Cinecittà si mostra: esposizione permanente

Dal 2011 gli Studi di Cinecittà hanno aperto al pubblico con il progetto Cinecittà si Mostra, un'iniziativa culturale che valorizza il patrimonio storico e architettonico degli Studi di Cinecittà, consentendo di visitare i Set e i percorsi espositivi.  La mostra si divide in tre percorsi espositivi che raccontano la storia degli Studios e del cinema italiano e internazionale e i mestieri del cinema in modo interattivo. 
La visita inizia dallo storico ingresso razionalista di Via Tuscolana 1055 e prosegue nell’area verde del parco dove è possibile ammirare l’enorme e misteriosa testa della Venusia, l’elemento scenografico realizzato da Giantito Burchiellaro per il film Il Casanova di Federico Fellini del 1976.  Novità assoluta dell’area verde è il Play Garden, un’installazione ludica che riproduce la scritta Cinecittà dove ogni lettera diventa un gioco per i bambini: le forme sinuose e colorate delle lettere si integrano con i colori della natura e con le architetture del parco dando vita ad un divertente percorso. 

PRIMO PERCORSO: PERCHÉ CINECITTÀ
Perché Cinecittà (1937-1943) è il primo percorso di mostra che esplora la nascita di Cinecittà dagli anni trenta fino alla Seconda Guerra Mondiale, le ragioni del progetto architettonico e la figura del maestro Federico Fellini. 
Allestita all’interno della storica Palazzina Fellini, un tempo Cinefonico degli Studios in cui c’erano le sale di doppiaggio e di missaggio, la mostra ospita in tre diversi ambienti filmati, fotografie e documenti dedicati alla costruzione e alla fondazione degli Studios con un approfondimento sul progetto architettonico razionalista di Gino Peressutti. 
Nella sala dedicata a Federico Fellini trovano spazio filmati inediti, costumi originali, disegni e immagini del regista presentati in un suggestivo impianto scenografico.  Il suo immaginario onirico viene presentato tra le arcate metafisiche del “Colosseo Quadrato”, amatissimo da Fellini e riprodotto dalla scenografia della sala attraverso oggetti simbolici, tratti da alcuni dei suoi film più famosi. 

SECONDO PERCORSO: GIRANDO A CINECITTÀ
Girando a Cinecittà (1943-1990) è il secondo percorso che narra la storia delle produzioni più importanti che hanno fatto la storia del cinema e di Cinecittà. 
All’interno degli spazi della Palazzina Presidenziale, un allestimento scenografico consente di immergersi nella storia di grandi film e dei generi cinematografici, di conoscere storie e curiosità attraverso un’accurata selezione di immagini, video, interviste e costumi originali indossati da grandi star come Liz Taylor, Totò, Claudia Cardinale, Richard Burton e molti altri. 
Il primo allestimento scenografico che rievoca la città di Roma bombardata collega la sezione dedicata ai film storici e di propaganda a quella del Neorealismo e apre all’area dedicata al cinema internazionale della Hollywood sul Tevere con omaggi a grandi film come Vacanze romane, Ben-Hur e Cleopatra.  Il percorso prosegue con i leggendari costumi di pellicole indimenticabili come La Bisbetica domata di Franco Zeffirelli, Il Gattopardo di Luchino Visconti e Per un pugno di dollari di Sergio Leone.  L’abito di scena di quest’ultimo film, indossato da Clint Eastwood, è allestito in una sala scenografata che riproduce un saloon omaggiando il genere western.  Il percorso si chiude con una sala dedicata ad un altro film del regista romano: uno spazio la cui scenografia è ispirata a C’era una volta in America e in cui vengono proiettati estratti dei suoi capolavori. 

TERZO PERCORSO: BACKSTAGE – UN PERCORSO DIDATTICO PER CINECITTÀ
Backstage – Un percorso didattico per Cinecittà è il terzo percorso espositivo dove è possibile scoprire i mestieri del cinema ed entrare in sei sale interattive dedicate alla regia, alla sceneggiatura, al sonoro, alla realizzazione dei costumi e alla finzione cinematografica. 
La stanza del regista è allestita come uno studio d’autore dove i libri, gli oggetti, le fotografie e gli effetti personali di sei famosi registi diventano suggestioni attraverso le quali scoprire il loro immaginario, da Lina Wertmüller a Martin Scorsese. 
La stanza della sceneggiatura presenta un approfondimento sul passaggio dalla parola all’immagine in movimento attraverso stralci di sceneggiature, storyboard e sequenze di film. 
La stanza del sonoro consente di scoprire curiosità e aneddoti del passaggio dal cinema muto al cinema sonoro e sperimentare il doppiaggio. 
La stanza del costume offre la possibilità di costruire virtualmente i costumi, combinando abiti, accessori e parrucche tratti da alcuni importanti film. 
La stanza della finzione svela i retroscena della finzione cinematografica raccontando attraverso parole, immagini e video i primi effetti speciali, le ricostruzioni dei set a Cinecittà e i trucchi della trasformazione di un volto. 
La stanza del green screen permette di sperimentare uno degli effetti speciali più conosciuti: il green screen, la tecnica digitale del chroma key che consente di ambientare soggetti e oggetti su sfondi virtuali. 
Il percorso si conclude con l’ingresso nel Sottomarino del film U-571 del regista Jonathan Mostow in cui si ha la sensazione di essere proprio come in un film. 


MUSEUS EM ROMA

 MUSEU ARQUEOLÓGICO
 MUSEU DE ARTE
 MUSEU NATURALISTA
 MUSEU HISTÓRICO
 MUSEU CIENTÍFICO
 VÁRIOS


Procurar um museu em Roma
Nome
Palavra-chave